cerca nel sito

NEWS

29/09/2009
AVIGLIANO, TRIONFA ADDUCE-BERSANI, PEGGIO DELLE PREVISIONI LA MOZIONE FRANCESCHINI.
Congresso del Pd: Intervenuti Speranza, Adduce e Vito Santarsiero
 
Si è concluso il congresso del Pd aviglianese con una netta vittoria della mozione Bersani e l’affermazione di Salvatore Adduce, sotto le aspettative l’area Franceschini. Si era iniziato sabato pomeriggio con la discussione delle mozioni. Che Avigliano fosse tra i circoli chiave nello scacchiere interno del Pd, è stato dimostrato dai relatori intervenuti. Roberto Speranza, Salvatore Adduce e Vito Santarsiero, sindaco di Potenza, ma legato ad Avigliano per le sue origini familiari. Un invito a riflettere sugli ultimi 15 anni di centrosinistra lucano da parte di Speranza. “Analizzando i punti di forza e le politiche di progresso” dice l’assessore potentino “ però ammettendo i punti deboli e gli errori commessi.”. Un rilancio della coalizione per mezzo di un PD rinnovato, inclusivo e che parli ai cittadini. Poi Adduce e Santarsiero, il riformista e il cattolico democratico, il cooperativista e l’amministratore. Per Adduce, la linea Bersani è quella che porta ad un rilancio del Pd: un partito che trovi l’anima negli iscritti e nelle sezioni, aprendosi certo a nuove forme di Aggregazione. “ Le scelte politiche devono essere condivise con i cittadini” chiude Adduce “ Obama per sostenere la sua riforma sanitaria ci è rivolto al “popolo”. E non è certo un vetero.” Sostenitore di Restaino, Santarsiero che vede nella questione meridionale e nelle autonomie, i punti forte dell’area Francescini “Completare ed attuare il titolo V della costituzione: quando gli enti locali sono stati forti, il nostro Paese è avanzato.”. All’esponente locale Onorato, l’intervento per la mozione Marino.I risultati degli scrutini: delegazione regionale Adduce 383, Speranza 120, Restaino 116, delegati provinciali Bersani 456, Franceschini 115, Marino 41.“molto soddisfatto, a cominciare dai lavori dell'assemblea fino alla chiusura dei seggi.Il 70% degli iscritti ha votato decidendo quale strada deve affrontare il PD.”. Dichiara il segretario Nicola Pace “Una prova di maturità e di responsabilità di un percorso iniziato 18 mesi, che trova il naturale approdo, dopo la fase costituente del PD, nella nuova e intensa stagione politica che è alle porte.”
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie