cerca nel sito

NEWS

06/08/2009
SULLE STRADE AVIGLIANESI LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO
Le rassicurazioni dell'assessore Antonio Pace
 
Sopralluogo sulla strada che collega Avigliano alle due frazioni di Pantani e che arriva anche alle pendici del Monte Caruso e del Monte Carmine. Situata su un territorio che ha sempre avuto problemi di smottamenti, negli ultimi tempi lo stato di sicurezza è diventato problematico. La strada si presenta in alcuni tratti priva di barriere, alcune voragini ai bordi della sede stradale dovute all’azione delle acque piovane, il manto, nel tratto che va a Pantani di Sopra è in pessime condizioni. Manca la segnaletica verticale e orizzontale e ovviamente totale assenza di illuminazione notturna. Il nostro giornale ha denunciato il problema il 30 Luglio, dopo esser stato avvisato da un comitato spontaneo di cittadini di Pantani di sotto, preoccupati per l’incolumità degli abitanti delle due frazioni, infatti, il 30 Marzo è stato anche teatro di un incidente senza gravi conseguenze ma che poteva risultare fatale. Al sopralluogo ha partecipato l’assessore comunale Antonio Pace, assieme all’Ing. Maria Mecca dell’ufficio tecnico comunale ed un funzionario della Regione. “ Ringrazio la Nuova del Sud ” ha dichiarato Antonio Pace “ per aver recepito e segnalato le istanze dei cittadini segnalando i loro disagi e lo stato in cui si ritrova la strada. Lo affermo perchè grazie alla collaborazione tra l’opinione pubblica, l’impegno civico e la politica si creano le condizioni di una migliore qualità della vita e lo stimolo per una migliore amministrazione pubblica.”. La zona interessata è a monte del nuovo tracciato che con il ponte che ha sostituito, da circa tre anni, la vecchia interpoderale divenuta inagibile dopo una frana. “ Rassicuro i cittadini di Pantani che non sono né abbandonati ne dimenticati ”. Continua l’assessore aviglianese “ Già prima dell’articolo era stata fatta richiesta alla regione di un finanziamento per la sistemazione definitiva del tratto a monte del ponte, per la realizzazione di opere per la regimentazione dei movimenti franosi che colpiscono tutta la strada e completare definitivamente tutti i lavori necessari per rendere l’arteria sicura al transito”. In ogni caso la sicurezza comunque prima di tutto. “ La priorità è l’incolumtà dei cittadini e di chi utilizza spesso quel tratto di strada che nel periodo scolastico è percorsa dal servizio di trasporto per gli alunni che frequentano i nostri istituti. Per questo sono intervenuto subito per chiedere una verifica tecnica ed un aiuto economico alla Regione e cercare di risolvere al più presto i problemi che si presentano su questo tragitto. Già due anni fa si è intervenuti con la bitumazione di una parte del percorso, ma questo non basta. Per quanto riguarda la sicurezza, do notizia che il Comune ha già in animo di integrare le barriere di sicurezza nei punti dove si presentano criticità e tratti pericolosi.”
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie