NEWS

26/07/2009
TELEFONO AMICO, SUPPORTO PER CHI CERCA ASSISTENZA
Numero verde per famiglie e anziani
 
Attivato “telefono amico” assistenza telefonica che consentirà di accedere ai servizi socio assistenziali del Comune e del Nucleo Operativo delle Cure Domiciliari (A.D.I.) dell’Azienda Sanitaria. Gestito dalla Cooperativa Sociale Rete Telematica, ideato per agevolare gli anziani nelle difficoltà che possano incontrare nel fruire dei servizi socio-assistenziali e sanitari. “I cittadini,famiglie, anziani, immigrati, giovani” dichiarano il Sindaco Domenico Tripaldi e l’assessore Ivan Santoro “ chiamando il numero verde 840.15.11.04 riceveranno sia informazioni che per ottenere il supporto domiciliare con interventi di assistenza sociale e sanitaria. Invitiamo a utilizzarlo anche per i servizi predisposti per l’Emergenza Caldo si avranno informazioni sui rischi per la salute , i comportamenti da adottare in caso di ondata di calore ed il supporto domiciliare” Telefono amico fornirà anche informazioni su tutte le iniziative che l’Assessorato alle politiche sociali promuoverà in campo socio-assistenziale.Attivo lunedì al venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 17,00 alle ore 19,00, è integrato con tutti i servizi che l’Amministrazione comunale ha già attivato in collaborazione con le associazioni di volontariato quale ad esempio lo sportello plurifunzionale (informagiovani, informafamiglia, infromaimmigrati e i nformaimmigrati).Con contatto telefonico si potrà richiedere Il Servizio di assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) è rivolto agli anziani non autosufficienti e alle persone affette da patologie che non consentono l’allontanamento dal proprio domicilio ed è garantito dall’A.S.P, tramite il Direttore Sanitario dott. Giuseppe Cugno ed il responsabile del servizio dott. Ciro Romano.Il sindaco Domenico Tripaldi e l’assessore Ivan Vito Santoro ricordano, che gli anziani possono usufruire anche del Servizio di Assistenza Domiciliare (S.A.D.) che il Comune garantisce durante tutto l’anno agli anziani che lo richiedono.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie