NEWS

02/07/2009
BASTA LAMENTELE, SI CAMBI
Avilgiano,il Pdl esorta i cittadini: nel 2010 i nostri amministratori a casa
 
Il Popolo della Libertà di Avigliano affigge un manifesto per ringraziare gli elettori per il voto accordato alle ultime elezioni. Al contempo, con lo stesso mezzo di comunicazione, ricorda a tutti gli aviglianesi che lo stallo politico ed amministrativo esistente nella comunità e creato dalla classe politica di centro sinistra che governa la nostra realtà da oltre quindici anni, non può essere rimosso dall’intervento di qualcun altro ma solo con il voto popolare che bocci definitivamente questo sistema di potere. Riflessione questa, accompagnata dalla foto dell’ultima, in ordine di tempo, opera incompiuta. Parliamo nello specifico della palestra ubicata in c.da Civitelle che doveva completarsi per il 19 febbraio 2008, che già da alcuni mesi registra un fermo totale dei lavori.Sarebbe il caso che gli amministratori spiegassero come stanno le cose, cosa nel progetto non ha funzionato da rendere i 743 mila euro stanziati in origine non bastevoli per l’ultimazione dell’opera.In questi anni abbiamo con costanza denunciato all’opinione pubblica le varie questioni esistenti, dalla cattiva amministrazione dell’ente, all’incapacità nella programmazione e nella realizzazione delle opere pubbliche, ai tanti problemi che non trovano una soluzione.Di contro da un lato gli amministratori appaiono sordi, e dall’altro i cittadini pur lamentandosi, o sono troppo sfiduciati o peggio per motivi politici-culturali, comunque non trovano il coraggio cambiare il loro voto in favore di una classe politica alternativa, preferendo vivere nella situazione esistente e contrapponendosi al sistema solo con le ripetute e risentite lamentele.Ad aprile 2010 si voterà per la nuova Amministrazione Comunale, ai cittadini spetterà il compito di decidere il destino da dare alla nostra comunità, se perpetrare ancora in questa lenta ma inesorabile agonia o cambiare una buona volta il governo della città.Già da oggi serve uno scatto di orgoglio da parte di chi crede ancora nella nostra comunità ed in un suo rilancio, serve che donne e uomini onesti e per bene scendano direttamente in campo, per poter creare insieme un’alternativa forte e credibile che prenda in mano e con determinazione la situazione e rilanci la nostra amata Avigliano.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie