cerca nel sito

NEWS

24/05/2009
I VOLONTARI CHIEDONO SOSTEGNO
Avigliano, Spazio Ragazzi e Coordinamento Donne lanciano l'appello per il 5 per mille dell'irpef
 
VolontarIO e tu? È la campagna lanciata da Spazio Ragazzi e dal Coordinamento Donne di Avigliano per raccogliere contributi, attraverso il 5 per mille dell’Irpef.Un appello al sostegno del volontariato, ma non solo, anche per le attività che le due associazioni sosterranno nel nuovo centro di aggregazione in via Leonardo da Vinci ( ex scuola materna), chiamato ufficiosamente da loro stessi “casa delle associazioni”.“ L’obiettivo è creare una rete tra i circoli di Avigliano” spiega Mimma D’Angelo del direttivo di coordinamento Donne “ per riuscire a collaborare in progetti comuni e soprattutto Attività tra generazioni diverse, dai bambini agli adulti, alla terza età, per fare sintesi tra l’esperienza e le nuove energia, per non perdere e trasmettere le radici della nostra comunità”“ le associazioni sono insostituibili e necessarie” aggiunge Beatrice Granturco, fondatrice di Spazio ragazzi “ in una società che corre, che si evolve a volte troppo in fretta la “Cittadinanza Attiva” ha un compito politico e sociale di intervenire, nel rispetto dei compiti e degli ambiti, dove le istituzioni non possono oppure arrivano in ritardo, collaborando con le stesse ” Le difficoltà sono molte, legate soprattutto al fattore economico, le associazioni si sostengono con l’autofinanziamento, contributi pubblici che spesso sono esigui e diventa il classico caso del “serpente che si morde la coda” :poche risorse significa poche attività, poche attività implicano scarsità di attingere a finanziamenti. Questo uno dei motivi della campagna di contribuzione attraverso l’Irpef, che le due associazioni hanno gia utilizzato nei 3 anni trascorsi, ma raggiungendo cifre esigue, intorno ai 1000 euro, e come le caso di Spazio Ragazzi sono riusciti a ottenere dall’Agenzia delle entrate solo quelli del 2006.Ma difficoltà anche legate alla nuova sede, dove si sono insediate a marzo di questo anno, dopo aver lasciato le sedi nell’atrio dell’ex collegio provinciale che ospitava molti circoli già dal 1996, contenitore culturale voluto dall’allora sindaco Domenico Pace.“In questa struttura saranno presenti 9 associazioni” spiegano Granturco e D’Angelo “ ed è una ottima idea quella dell’amministrazione comunale di trovare una sede comune per i circoli. Questo permetterà un maggior confronto e la possibilità di collaborare tra noi, che spesso anche per motivi di lontananza fisica diventava difficile se non impossibile. Però inutile negare che con le nostre risorse finanziarie non potremo fronteggiare la gestione logistica della “casa delle associazioni” e che ha bisogno anche di interventi di manutenzione, di sistemazione di alcuni locali ed altro Siamo sicure che l’amministrazione non farà mancare il suo sostegno .”Per questi motivi nasce la richiesta pubblica di sostegno rivolta pubblicamente con manifesti e volantini. Per sostenere le due associazioni e le loro future iniziative attraverso il 5 per mille irpef, bisogna apporre la firma nel riquadro “sostegno al volontariato” ed inserire uno dei seguenti codici fiscali 1) 96040360768 ( Gruppo coordinamento Donne) 2) 96040320762 ( Spazio Ragazzi)
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie