NEWS

11/03/2009
A PANTANI TRAGEDIA SFIORATA A CAUSA DEL GHIACCIO
Avigliano. Si ribalta una panda finita fuori strada
 
AVIGLIANO – Tre persone, un uomo e due donne, sono rimaste ferite in modo lieve in un incidente stradale nella frazione Pantani di Avigliano. All'alba di ieri padre, madre e figlia, passeggeri di una Fiat Panda uscita fuori strada a causa del manto stradale ghiacciato e finita nel letto della fiumara Braida, hanno rischiato grosso. L'auto che trasportava A.G., la giovane donna alla guida e i suoi genitori, D.G. e T.C., è sbandata lungo la discesa ripida che collega le frazioni Pantani di Sopra e Pantani di Sotto, finendo nel letto della fiumara, dopo aver compiuto un salto nel vuoto di almeno quattro metri. Una tragedia sfiorata, senza dubbio.Il caso ha voluto che la Panda si arrestasse a un tiro di schioppo dal flusso d'acqua, particolarmente carico in questa stagione, dopo essersi ribaltata tra l'impatto con gli argini e il letto della fiumara. La donna alla guida ha avuto la forza e la lucidità di avvisare il marito, accorso immediatamente sul posto per i primi interventi, in attesa dei medici del 118. A.G. è stata dimessa nel pomeriggio di ieri, mentre i genitori sono stati ricoverati, in osservazione. Comunque sarebbero fuori pericolo.Ma a guardare quel che resta dell'auto non sfugge il rischio che hanno corso i tre passeggeri, usciti di casa per un intervento medico al quale doveva sottoporsi l'uomo e finiti tutti e tre al pronto soccorso con varie contusioni.La rabbia di L.S., marito della donna alla guida dell'auto, è tanta, mentre i Vigili del Fuoco aspettano di tirare su l'auto. “Questa storia deve finire – si sfoga l'uomo -. Non è possibile che dobbiamo aspettare che accadano fatti brutti come questi perché qualcuno dal comune si degni di venire a spargere del sale sulla strada. Lo sanno tutti che siamo in una parte alta dove l'inverno solitamente la strada ghiaccia”.Alcuni residenti colgono l'occasione per ricordare che quella strada così ripida si poteva evitare, allorquando si stava decidendo di costruire il ponte che collega la parte alta con quella bassa della frazione Pantani. Un ponte nato a valle, anziché a monte, che ha determinato forti pendenze e reso impercorribile, durante l'inverno, una strada vitale per l'area rurale alla periferia di Avigliano.
 
Gianni Sileo
fonte IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie