NEWS

15/02/2012
STUDENTI OPERAI A SCUOLA PER IL DIPLOMA DI RAGIONIERE PERITO COMMERCIALE
I corsi saranno tenuti da docenti volontari
 
AVIGLIANO - Saranno aperte sino al 20 febbraio le iscrizioni per l'anno 2012-2013 al Sirio, corso serale riservato agli adulti istituito dall'istituto tecnico-economico amministrazione, finanza e marketing Leonardo Da Vinci di Avigliano per conseguire il diploma di «Ragioniere, perito commerciale». Il corso di studi, svolto in orario pomeridiano dal lunedì al venerdì dalle 16,30 alle 20,30, pur conservando le metodologie e i contenuti previsti per le classi diurne, è strutturato prevedendo modelli flessibili anche nell'orario di entrata e di uscita per tenere conto delle esigenze dei lavoratori. I corsi, gratuiti, partiranno a fine febbraio e saranno tenuti da docenti volontari della scuola pubblica che l'ha istituito. Chi è in possesso di promozioni ad altre classi di Istituti superiori di qualsiasi indirizzo può iscriversi alle classi successive sostenendo gli esami di idoneità o integrativi per le discipline di indirizzo, per superare i quali sono previsti corsi pre-esami. Il bisogno di un percorso scolastico guidato per coadiuvare la ripresa degli studi degli adulti che per vari motivi hanno interrotto la loro formazione scolastica è stato intercettato nel 2003 dalle associazioni L'Abete e Gruppo Coordinamento donne, che in collaborazione con alcuni professori del ITC "Nitti" della cittadina, di cui il corso è una costola, hanno messo in piedi il progetto "Ritroviamoci in classe", per preparare privatisti all'esame distato. Considerato il successo dell'iniziativa, è nata l'idea di mettere in piedi una vera e propria scuola pomeridiana, con spese contenute alle sole tasse scolastiche e la possibilità di prendere la maturità statale. I primi 23 diplomati, provenienti anche dalle zone limitrofe, come Bella, Oppido Lucano, Ruoti, Filano, Pignola, Balvano ed anche Potenza, ci sono stati nell' anno scolastico 2009-10 e gli alunni di un'altra classe del corso Sirio sono in procinto di sostenere gli esami. «Il problema dell'istruzione - ci dice Carmine Ferrara, presidente dell'Abete - è da sempre una delle questioni cardine su cui basare la crescita sociale ed economica della comunità. Questo corso dà finalmente l'opportunità di rientrare nel sistema formativo con un offerta adeguata ai bisogni degli adulti, affiancando a metodologie identiche a quelle previste per gli alunni dell'Itc nelle ore diurne modelli flessibili indispensabili per chi lavora». Questo progetto gli fa eco Giuseppe Viggiano, professore fiduciario dell'istituto tecnico aviglianese - riprende le direttive europee sulla formazione permanente degli adulti e rappresenta un importante tassello per la crescita del territorio, dando la possibilità di apprendere materie tecniche e commerciali nel tentativo di colmare un gap di scolarizzazione». «La politica, prevedendo investimenti, e la scuola e le associazioni che continuano a svolgere il loro ruolo - conclude Ferrara - hanno fatto in questi anni la loro parte. Ora tocca ancora una volta ai cittadini far sì che i corsi dell' Itc di Avigliano, diurni o serali che siano, continuino a garantire il diritto all'istruzione».
 
Sandra Guglielmi
fonte LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie