NEWS

03/08/2010
CON I «QUADRI PLASTICI» L’ESTATE AVIGLIANESE CONIUGA ARTE E TURISMO
L’EVENTO MIGLIAIA DI PERSONE IN PIAZZA E CIRCA 600 CONTATI SUL SITO WEB AVIGLIANOLINE.IT
 
Migliaia di persone assiepate in piazza Aviglianesi nel mondo e circa 600 contatti sul sito di aviglianonline, che trasmetteva in streaming l’evento, dai più svariati angoli del pianeta hanno ammirato ieri sera la statica perfezione dei Quadri plastici,tradizionale evento dell’e s t at e aviglianese rispolverato dalla tradizione della cittadina gianturchiana dalla locale Proloco.La giuria, composta da Angelo Lucano Larotonda, docente di Antropologia culturale dell’Università di Basilicata, dall’architetto Michele Graziadei, dagli artisti Massimo Lovisco e Marcello Samela e dallo studioso d’arte don Vito Telesca, chiamata a aggiudicare il vincitore tra le opere rappresentate da tre gruppi sulla base dell’a d e re n z a al soggetto originale, della scenografia, delle luci, della rigidità dei personaggi per tutto il tempo di esposizione e dell’assicurazione dei valori cromatici, ha decretato un vincitore e due ex aequo. Sul tema della disputa erano state scelte tre opere rappresentanti Gesù che a Gerusalemme, durante le nel tempio a discutere con i dottori, argomento che si aggancia all’attualità per il ruolo dei giovaninella società per il loro rapporto con i genitori. Il primo premio è stato assegnato alla realizzazione resa realistica da «Aviliart» di un dipinto di un allievo di Giovanni Ribera, ritenuto di «grande aderenza alle suggestioni dell’originale». Grande la soddisfazionedella coordinatrice del gruppo Tonina Salvatore, degli interpreti Vito Galasso, Mimmo Bochicchio, Nazzareno Samela, LeonardoLabella, Francesco Telesca, Vincenzo D’Andrea, Vito Mancusi e Mario Romaniello, delle truccatrici Incoronata Masi eMariaSamela, della parrucchiera Donatella Rosa e della costumista Maria Salvatore. «Per l’impe gno profuso e la precisione» parità di merito per il gruppo «Spazio ragazzi », che ha dato vita ad un’opera di Landi Gaspare grazie al coordinamento di Gerardo Galasso, all’interpretazione di Domenico Raimondi, Gerardo Galasso, Salvatore Verrastro, Chiara Lorusso, Lucia Bochicchio, Donato Lovallo, Ivan Noverino, Vincenzo Summa e Claudio Pisani, al trucco di Donatella Rosa, ai costumi di AnnaRosati e alla direzione artistica di Francesco Bergamasco, e «Basso la terra», che ha realizzato un dipinto di Dirk Van Baburen, con Verushka Bonavoglia come coordinatrice, Nicola Labianca, Antonio Della Croce, Domenico Giordano, Renata Grippa, Caterina Scotto Di Santolo, Vito Summa, Vincenzo Ferrara, Nicola Zaccagnino e Simone Santarsiero comeinterpreti, Incoronata Rinaldi e Verushka Bonavoglia al trucco e parrucchie, Donata Villano Barbatoe Margherita Tedesca ai costumi e Rocco Lacerenza alla direzione artistica. Per la prima volta quest’anno, secondo indiscrezioni, l’incanto dei Quadri plastici dovrebbero essere ospitati a Matera nello scenario dei Sassi.
 
Sandra Guglielmi
fonte LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie