NEWS

17/04/2009
CONTINUA L'ALLARME DROGA.
Due giovani arrestati. Avevano eroina e crack
 
Continuano i controlli della sezione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Potenza per il contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia ed ancora una volta a finire nella rete della polizia sono due giovani aviglianesi. A distanza di una settimana da un precedente arresto sempre con le stesse modalità nella cittadina gianturchiana, gli agenti hanno fermato mercoledì sera L.A. di 28 anni e V.S. di 24, trovandoli in possesso di eroina e crack, contenuti in alcuni piccoli cilindri in plastica dei quali hanno cercato di disfarsi alla vista dei poliziotti. I due spacciatori, uno dei quali da poco rimesso in libertà in seguito ad un arresto portato a termine appena una quindicina di giorni fa sempre dalla polizia per il medesimo reato, sono finiti in manette. L’e pisodio, l’ennesimo in un arco temporale ristretto, conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, come il nome di Avigliano nelle operazioni antidroga della questura sia oltremodo presente, «segnale di qualcosa che non va, di una condizione che è diventata insostenibile, allarmante», per usare le parole pronunciate dal vice questore Barbara Strappato nei giorni scorsi. L’«emergenza», sollevata quasi con preveggenza sulle pagine della gazzetta, continua in queste settimane a definire i propri contorni, così da «non poter più parlare di caso isolato, di una coincidenza». Gli uomini della narcotici stanno monitorando il fenomeno e chiedono l’ausilio della società civile e delle istituzioni.
 
Sandra Guglielmi
fonte LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie