NEWS

14/09/2008
LA MADONNA DEL CARMINE RITORNA NELLA SUA BASILICA.
Stasera si riderà con Pino campagna, il papy ultras.
 
Dopo i due mesi estivi in cui i fedeli hanno potuto esprimere la loro devozione alla Madonna del Carmine nel santuario eretto sul monte che sovrasta Avigliano, la lignea effige, ricoperta dell’oro che nel corso degli anni è stato donato dai fedeli, sarà ricondotta stamane, in processione, nella sua abituale dimora, la Basilica Pontificia Minore. La statua della Vergine, portata a spalla dai “fratelli” della Confraternita della Madonna del Carmine, fedeli vestiti con un saio con cappuccio, simile per forma e colore a quello dell’ordine dei frati Carmelitani, partirà, con al seguito, come ogni anno, migliaia di fedeli, alle 7,45. Alle 11, orario di arrivo della processione nella Villa del Monastero, sarà celebrata nella piccola oasi di verde da poco restaurata una messa dall’arcivescovo di Potenza, monsignor Agostino Superbo. Al termine della funzione religiosa la processione procederà verso la basilica. Nel pomeriggio i festeggiamenti riprenderanno con un concerto nella Chiesa madre, mentre in piazza Gianturco, alle ore 17,30 si svolgeranno giochi tradizionali per grandi e piccini. Alle 20,15 ci sarà la premiazione dei cinti, costruzioni votive in legno ornate con ceri decorati, nastri e fiori, portati a spalla per tutto il sacro corteo da fedeli che vogliono, attraverso di essi, esprimere tutta la loro devozione e la loro riconoscenza per le grazie ricevute. Alle 21,15 ci saranno i tradizionali fuochi pirotecnici. La serata si chiuderà all’insegna del sorriso, con lo spettacolo, con inizio alle ore 22, del cabarettista di Zelig Pino Campagna, che si è imposto all’attenzione del pubblico come papy ultras e che con il suo tormentone «Papy ci sei? Ce la fai? Sei commesso?» ha fatto breccia nello slang giovanile.
 
Sandra Guglielmi
fonte LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie