cerca nel sito

NEWS

31/03/2008
AVIGLIANO-MONTALBANO 3-0
Netta la vittoria dei granata nonostante l'assenza di 4 titolari.
Bell'esordio del giovane portiere Antonio Chianese.
 
AVIGLIANO: Vaccaro R. (77’ Chianese), Racina (69’ Bucci), Volturno Leonardo, Muzzillo, Carlucci, Lorusso, Santopietro, Tornillo, D’Amico (85’ Giacummo), Volturno Luciano, Verrastro. All.: De Stefano.MONTALBANO: Pinelli, Gorgoglione, Digno, Adduci, Sergi, Marra, Fortunato, Miraglia (68’ Faillace), Nigro A. (64’ Malvasi), Nigro C., Sabato (46’ Aurelio) All.: Armento.RETI: Tornillo 20’, Volturno Leo (rig. 38’), D’Amico 61’.ARBITRO: Albano di Potenza.AVIGLIANO: Tutto facile per l’Avigliano, che rifila una tripletta ad un rinunciatario Montalbano, che in 90’ non riesce mai ad impensierire la retroguardia granata. De Stefano, pur dovendo fare a meno di quattro giocatori importanti, riesce a mettere in campo una formazione protagonista di un’ottima prestazione. Il primo brivido arriva già al 5’ su angolo di Volturno Luciano per la testa di D’Amico e palla di poco alta sulla traversa. Al 20’ i due si ripetono con uno scambio sul vertice sinistro, da cui nasce l’assist a centro area per l’isolato Tornillo, che di testa regala il vantaggio all’Avigliano. Neanche 1’ più tardi è sempre Volturno Luciano che si rende artefice di un ulteriore brivido per il Montalbano, colpendo al volo la traversa. Al 38’ l’episodio del rigore, che porta anche all’espulsione, per proteste, dell’allenatore ospite: Tornillo anticipa Digno, che torna su di lui e da dietro lo placca in area, inducendo l’arbitro Albano a concedere l’inevitabile calcio dagli 11m., trasformato da Volturno Leo. Sul finale del p.t., è Racina che di testa, su calcio d’angolo, impegna l’estremo difensore Pinelli. Nella seconda frazione di gioco la musica non cambia; sono sempre i granata a tenere in mano il pallino del match, al cospetto di un Montalbano incapace di reagire. Arriva così, al 61’, per chiudere definitivamente l’incontro, il terzo sigillo dei padroni di casa, ad opera di D’Amico, che dribbla un avversario, si incunea in area e in diagonale batte il numero uno montalbanese.
 
Sandra Guglielmi
fonte LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie