NEWS

24/11/2008
DEPURAZIONE IDRICA AVIGLIANO
Proposte del Circolo Nuova Italia - Avigliano
 
AVIGLIANO - In merito alle tariffe per la depurazione idrica nel comune di Avigliano interviene il presidente del Circolo Nuova Italia, Renato Zaccagnino che in una nota si sofferma sull’importanza di far “capire ai cittadini quanto messo in risalto dalla sentenza dello scorso 10 ottobre della Consulta che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di alcune norme in materia di tariffe”.Zaccagnino inoltre propone “le azioni da intraprendere, finalizzate al rimborso delle somme non dovute. E’ corretto proporre - aggiunge - una class action che rappresenta il modo migliore attraverso cui i cittadini potranno essere tutelati e risarciti dal torto compiuto dall’Acquedotto Lucano e nel contempo interessare il difensore civico". La seconda proposta concerne l'applicazione del D.lgs.152/99, "che obbliga la costituzione del catasto degli scarichi urbani, industriali ed agricoli, ed il catasto dei depuratori. Tale strumento consente d'individuare e localizzare tutti gli scarichi allo scopo di conoscere le fonti potenziali di inquinamento presenti sul territorio aviglianese. Si potrà, così facendo, attuare una risposta tempestiva alle segnalazioni di quelle famiglie aventi diritto al risarcimento delle somme indebitamente pagate. Inoltre,consentirà un'efficacia programmazione degli interventi diretti ad assicurare la difesa ed il risanamento delle acque ed l'utilizzo razionale delle risorse idriche. Il circolo della Nuova Italia di Avigliano è disponibile, insieme agli amici del PDL, a collaborare per portare a compimento la lodevole iniziativa”.
 
Renato Zaccagnino
fonte BASILICATANET
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie