NEWS

04/10/2012
IL CONSIGLIO COMUNALE DI AVIGLIANO
Nella seduta del 2 ottobre ha approvato il due a maggioranza, l'atto di salvaguardia degli equilibri di bilancio dell'Esercizio 2012 e del Bilancio pluriennale 2012-14
 
Il Consiglio comunale di Avigliano nella seduta del 2 ottobre ha approvato il due a maggioranza, l'atto di salvaguardia degli equilibri di bilancio dell'Esercizio 2012 e del Bilancio pluriennale 2012-14. A darne notizia il Sindaco Vito Summa e l’Assessore al bilancio e finanze, Vito Lucia. Si tratta di un atto fondamentale che per l'Assessore Lucia “riafferma la centralità e il ruolo del Consiglio comunale, mettendo nelle condizioni lo stesso Consiglio di verificare lo stato di attuazione dei programmi e degli obiettivi che l'Amministrazione comunale si è data e, in caso di necessità, di procedere a misure correttive”. La verifica comprende, inoltre, la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e dei progetti elaborati dagli uffici. “La capacità di mantenere il livello di qualità e quantità dei servizi, nelle condizioni generali attuali” - chiarisce l’assessore Lucia- “si configura come un fatto straordinario. In soli due anni, dal 2011 ad oggi, abbiamo dovuto fronteggiare tagli ai trasferimenti statali pari a poco meno di un milione di euro”. Per il primo cittadino malgrado questo quadro generale il bilancio del comune di Avigliano è in equilibrio e non ci sono situazioni che facciano prevedere possibili squilibri di bilancio. “I tagli che subiremo per effetto della revisione della spesa attuata dal governo centrale, verranno fronteggiati in sede di assestamento o attraverso maggiori entrate oppure eliminando le spese relative a servizi non indispensabili” concludono Summa e Lucia “Il tutto ottenuto con un'applicazione dell'IMU, l'imposta comunale sugli immobili, basata sul mantenimento delle aliquote base e che non si prevede di ritoccare. Un impegno che l’amministrazione intende mantenere in un momento come questo, di grande difficoltà per le famiglie. I risultati conseguiti nel corso del 2012 sono il frutto delle azioni messe in campo da tutti i settori, da tutti gli uffici e da tutto il personale del Comune, ai quali va il ringraziamento del Sindaco, dell’assessore e dell'intera Giunta comunale”.
 
Leonardo Pisani
fonte GIORNALELUCANO.COM
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie