cerca nel sito

NEWS

16/04/2012
VIABILITA’ A RISCHIO SULLA STRADA PROVINCIALE 6
Urgono interventi di messa in sicurezza
 
AVIGLIANO - Continua l’emergenza strade dissestate nell’hiterland Potentino. E anche ad Avigliano, dopo pochi mesi dall’apertura al traffico del nuovo tratto della Strada Provinciale 6 “Appula”, - tronco che collega il centro abitato del Comune al capoluogo potentino e alle diverse frazioni - è possibile incappare in buche e avvallamenti. Negli ultimi anni, questa strada, era diventata un vero e proprio cruccio per gli automobilisti che percorrevano quotidianamente il tragitto verso Potenza. Difatti, si attendeva con ansia l’avvio dei lavori di ammodernamento del primo tronco della SP 6. A tal proposito, dopo l’analisi di diversi progetti, sono state investite ingenti somme di danaro (utilizzando anche i fondi Por 2000/2006) per una spesa complessiva pari a 5.000.000 euro. Ma il rifacimento della strada che collega Avigliano con il bivio Serra Ventaruli, che avrebbe dovuto soddisfare a pieno le esigenze dell’utenza, grazie all’adeguando delle pendenze e alla riduzione dei tornanti, invece, ha deluso le aspettative degli aviglianese. Il tronco stradale della Appula, i cui lavori verranno ultimati entro fine anno dalla ditta Tagliente Costruzioni - impresa materana che si è aggiudicata l’appalto per la riqualificazione della strada -risulta visibilmente danneggiato, tanto da richiedere sopralluoghi e urgenti interventi manutentivi. Davvero un lavoro ben fatto se consideriamo che, dopo il primo inverno, emergono già diversi smottamenti. Ma per quale ragione? In alcuni punti, i terreni adiacenti il tracciato non sono stati adeguatamente sistemati, così come non si è provveduto a predisporre in maniera appropriata la raccolta delle acque e gli accessi alla strada. La comunità aviglianese, adesso, si auspica che la SP 6 venga ultimata nel migliore dei modi (si deve ancora provvedere alla realizzazione del “tappeto d’usura”, della segnaletica e degli impianti d’illuminazione pubblica), ponendo rimedio ai deterioramenti che già sono emersi in questi mesi. Altresì, è necessario richiamare l’attenzione dell’Amministrazione Provinciale, non solo per il primo tronco della SP 6 ma, anche per la SP 30, che attraversando la frazione di Giuliano, conduce a Potenza. Quest’ultima, giorno dopo giorno, diventa sempre più pericolosa, a causa della mole di traffico e degli scarsi interventi manutentivi. Anche in questo caso i numerosi pendolari in transito sulla strada, s’imbattono in buche, avvallamenti e restringimenti di carreggiate che, in alcuni punti, persistono da tempo e rendono rischiosa la percorrenza della Strada Provinciale. Ma i rischi per l’incolumità dei cittadini aumentano, soprattutto, nelle giornate in cui la visibilità è ridotta a causa di temporali e nebbia. Nei giorni scorsi si è verificato l’ennesimo incidente: un motociclista ha perso il controllo del proprio mezzo ed è finito sull’asfalto, proprio dopo un avvallamento. Non si può più sottovalutare la necessità di ammodernare anche la SP 30. Tamponare il problema con riparazioni inadeguate non garantisce la messa in sicurezza dell’arteria in questione.
 
Antonella Rosa
fonte IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie