cerca nel sito

NEWS

11/02/2012
IL COMUNE USI I 35MILA EURO IN CASSA E SI FACCIA AIUTARE DAI VOLONTARI DEL VOLA
Avigliano, Rosa ( Unità Popolare )
 
AVIGLIANO - È al vetriolo l interrogazione scritta comunale indirizzata al sindaco di Avigliano dal capogruppo dì Unità Popolare Vito Fernando Rosa sulla gestione dell emergenza neve sul territorio aviglianese. Rosa è stato molto chiaro e diretto: «Di fronte alla bufera imperante abbiamo detto alle persone di dare il tempo alla "macchina" dei soccorsi di organizzarsi e di pazientare, perché i miracoli non li sa fare nessuno e perché ci sono sempre priorità che ai singoli sfuggono, abbarbicati come sono al loro interesse solo personale». «Poiché sono passati tre giorni dall inizio del maltempo eccezionale e questa "macchina" dei soccorsi non l abbiamo vista in moto, né noi e né i cittadini, e l intervento dell Amministrazione -spiega Rosa- è stato limitato a garantire solo il traffico veicolare, seppur in forma ridotta e disagevole e c è tanta gente sola ed anziana che ha l uscio di casa ancora bloccato dalla neve». «Dalle campagne - continua Rosa giungono tante segnalazioni di disagi e difficoltà, non abbiamo visto al lavoro nemmeno il "personale" dei vari progetti temporanei, che non è stato chiamato ed organizzato. Inoltre abbiamo saputo che il mezzo meccanico definito "Terna", adatto alla rimozione della neve è rimasto inutilizzato nell autoparco comunale, e ci sono Associazioni di Volontariato, come VO.LA, collegate con la Protezione Civile che non sono state nemmeno interpellate». «Non sappiamo se lei imiterà il sindaco di Roma che ha scaricato tutta la sua incapacità sulla Protezione Civile, ma chiediamo di attingere i soldi necessari dal Fondo di Riserva, che ha in cassa 35.000 euro».
 
anonimo
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie