cerca nel sito

NEWS

27/02/2011
FONDAZIONE GIANTURCO
una scatola vuota
 
Nell anno 2005 il comune di Avigliano, quale socio fondatore, unitamente alla Regione Basilicata, Provincia di Potenza e Fondazione Banco di Napoli, dava vita alla Fondazione di studi giuridici economici e socio politici intitolata all illustre cittadino, insigne giurista e protagonista della politica nazionale di fine 800. Nell atto fondativo si è stabilito che i soci fondatori contribuiscano annualmente con una somma di euro 5.000,00 da destinare al fondo di dotazione della Fondazione. Ad oggi la fondazione, che di fatto è rimasta carta morta, dovrebbe avere una dotazione di circa 100.000,00. Nella logica degli incarichi onorifici, che hanno l unico scopo di poter affermare di ricoprire un ruolo, si decise di indicare quali consiglieri di amministrazione Donato Paolo Salvatore, per la Regione Basilicata e Vito Summa, attuale sindaco, quale componente designato dalla Provincia di Potenza. Mi chiedo cosa sia stato fatto in questi anni e quali siano i progetti futuri. Mi permetto di dare un suggerimento ai nostri amministratori sempre presenti in prima fila alle manifestazioni di vetrina e meno alle commemorazioni importanti. Si utilizzi la Fondazione per la promozione della cultura giuridica attraverso l individuazione di uomini capaci di utilizzare l Istituzione come momento di arricchimento, di promozione del territorio e di formazione professionale utilizzando la struttura del Polivalente quale centro convegni. L attuale assetto normativo che impone ai professionisti, ed in particolar modo a coloro di si occupano di materie giuridico economiche, l aggiornamento professionale costituisce di fatto un opportunità da non perdere attraverso l organizzazione di seminari di studio che rappresentano occasioni per la promozione del territorio.
 
Domenico Salvatore
fonte AVIGLIANONLINE.EU
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie