cerca nel sito

NEWS

18/03/2011
LE STRADE INTERPODERALI DI AVIGLIANO
Crollo del viadotto in localita' Madonna delle Grazie
 
dfddMolto spesso la cattiva amministrazione comporta delle conseguenze negative che tendono a moltiplicarsi ed ampliarsi nel tempo, la gestione ed il presidio del territorio sono di esempio. Alcune settimane fà ci siamo occupati della mancata esecuzione di alcune operazioni di manutenzione del territorio come la pulizia delle cunette e dei canali del centro e delle aree rurali del comune di Avigliano. In seguito alla sollecitazione di alcuni cittadini, siamo venuti a conoscenza di alcuni cedimenti di strade interpoderali, che non avranno l importanza delle arterie che collegano i centri urbani al capoluogo di regione, ma per i cittadini che ne usufruiscono quotidianamente, sono fondamentali. Questo è quanto si è verificato in località Madonna delle Grazie, dove un viadotto che permette ad una strada interpoderale di attraversare la fiumara, ha subito dei cedimenti strutturali in seguito alle ultime precipitazioni, che ne hanno compromesso il transito. Se per alcuni può rappresentare un problema di poco conto, per noi è un campanello di allarme che la Giunta e il Sindaco devono cogliere, infatti tra le tante cause del cedimento, vi è l insufficiente manutenzioni che negli anni ha comportato il parziale cedimento della struttura. Abbiamo protocollato una interrogazione al Sindaco Summa per venire a conoscenza dei provvedimenti che intende adottare in merito al viadotto in questione ed inoltre lo invitiamo a predisporre un vero e proprio piano di manutenzione delle strade comunali, magari impiegando i lavoratori socialmente utili che nei mesi scorsi hanno eseguito i lavori nel centro. Basta un lavoro continuo nel tempo, magari investendo modeste risorse ogni anno per la manutenzione del territorio e delle strade comunali per scongiurare interventi corposi e "pesanti" per le casse comunali domani, sarebbe anche auspicabile un miglior impiego degli interventi manutentivi eseguiti da enti sovra comunali (ex enti montani, regione e provincia), che devono interfacciarsi con il comune per conoscere preventivamente le priorità del territorio.

 
Vincenzo Claps
fonte AVIGLIANONLINE.EU
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie