cerca nel sito

NEWS

10/11/2010
MULATTIERA URBANIZZATA
"Tra via P.Potenza e contrada Cefalo manca l'asfalto". Avigliano, il PdL denuncia lo stato di alcune strade
 
La viabilità urbana ed extraurbana del Comune di Avigliano ormai è affidata alla provvidenza saranno gli inverni, speriamo miti, a deciderne il destino. Oltre alle vie interne al centro urbano che necessitano un rifacimento totale per via dell assenza di interventi di manutenzione negli anni, vi sono delle strade nel perimetro urbano di Avigliano, che raggiungono zone abitate, in uno stato di abbandono, completamente sterrate, in molti casi impraticabili. È il caso di una strada che collega via Porta Potenza a c/da Cefalo, ormai ridotta ad una mulattiera "urbanizzata", sui cui bordi sono stati istallati alcuni pali dell illuminazione, anche con la partecipazione dei cittadini. Stesso problema si verifica in via A. Moro dove per raggiungere alcune abitazioni bisogna percorrere un tratto di strada in pessime condizioni. Ormai da anni i cittadini residenti chiedono di rendere, per lo meno percorribile, quei tratti di strada, che con l arrivo del inverno e di alcune precipitazioni nevose diviene difficile anche il semplice transito. Ricordiamo che nel recente passato il Comune di Avigliano, con l amministrazione scorsa, ha eseguito lavori di sistemazioni di alcune strade non trafficate con interventi del tutto inutili. Infatti in c/da Borrito, qualche anno fa il Comune asfaltò un consistente tratto di strada che viene percorso solamente da appassionati di caccia e trakking. I consigliere comunali del Popolo della Libertà, Domenico Salvatore, Vincenzo Claps, Canio Lovallo, hanno interrogato il sindaco Summa affinché provveda alla sistemazione del manto stradale tra via P. Potenza - c/da Cefalo e in via A. Moro, in modo particolare in prossimità delle abitazioni. Ricordiamo che questo è solo un esempio di molti casi in cui, intere aree urbanizzate decenni fa, sono ancora sprovviste di servizi essenziali, in questo caso diviene difficile persino raggiungere le abitazioni. Inoltre è un controsenso installazione pali dell illuminazione pubblica, quando ai cittadini residenti diviene difficile transitare e raggiungere le proprie abitazioni.
 
Vincenzo Claps
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie