cerca nel sito

NEWS

26/08/2010
RESIDENTI A RISCHIO INCOLUMITÀ NEL CENTRO STORICO DI AVIGLIANO
Il sindaco intervenga in via Labella. Il PdL: immobili prossimi al crollo
 
Ormai da anni il centro storico di Avigliano esiste solamente quando bisogna propagandare la sua valorizzazione o quando si annunciano interventi di recupero che puntualmente vengono disattesi, oppure quando bisogna patrocinare o localizzare sagre e manifestazioni che rievocano epoche storiche. Invece i cittadini che vi abitano e che popolano questo importante complesso urbano vengono abbandonati a loro stessi, quasi se non esistessero.Convergiamo tutti sul fatto che il centro storico è divenuto ormai una parte del centro urbano vuoto che non suscita l’interesse dei cittadini, siamo tutti d’accordo che bisogna dotare il borgo dei servizi essenziali, ma nel concreto nessuno muove un dito.In passato più volte il Popolo della Libertà ha evidenziato la necessità di effettuare interventi di manutenzione e puntualmente come si dice in questi casi, le amministrazioni di centro sinistra hanno fatto orecchie da mercante.Tra le numerose problematiche esistenti nel centro storico di Avigliano, vi è l’abbandono di immobili che con il passare degli anni hanno raggiunto uno stato di degrado che in alcuni casi ha creato situazioni di pericolo per l’incolumità di residenti e passanti.I proprietari di questi immobili, per diversi motivi sembrano disinteressati al recupero di queste strutture che nel frattempo si decompongo creando non pochi problemi ai residenti.Questo è quanto accade tra via Antonio Labella e Salita Ferrucci, a due passi da c/so Coviello, dove vi è un immobile in stato di abbandono, con evidenti problemi di stabilità, sul quale si è formata una vegetazione spontanea che ha raggiunto dimensioni tali da creare problemi igienico sanitari ai cittadini residenti.Coloro che abitano in quei vicoli non sono nuovi a problematiche di questo tipo, già qualche mese sono caduti dei calcinacci dagli immobili vicini, in quel caso la scorsa amministrazione si limitò solamente a vietare il transito dei passanti e rimuovere quanto riversato nei vicoli, senza affrontare il problema dell’abbandono di quelle strutture.I consiglieri Domenico Salvatore, Vincenzo Claps e Canio Lovallo del gruppo consiliare “Il Popolo della Libertà” hanno presentato un’interrogazione al sindaco Summa, al fine di sollecitare un intervento tempestivo chiedendo l’emissione di un ordinanza sindacale che impone ai proprietari la messa in sicurezza della struttura e l’eliminazione della vegetazione. Il centro storico di Avigliano da grande risorsa e simbolo della tradizione e della storia Aviglianese, sta diventando un pericolo per i residenti e un problema per l’amministrazione.All’attuale amministrazione chiediamo di intervenire al più presto soprattutto in alcuni siti più pericolosi e di evitare di dimenticarsi di numerose vie del centro come hanno fatto le scorse amministrazioni.
 
Vincenzo Claps
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie