NEWS

26/07/2010
LA SOLIDARIETA' NON VA IN FERIE
In duemila per la "Notte Rossa"
 
AVIGLIANO - Sensibilizzare alla donazione di sangue e promuovere lo spirito del volontariato. E’ questo lo scopo della “Notte Rossa”, organizzata quest’anno per la seconda volta dall’Avis comunale di Avigliano, in collaborazione con l’Azione Cattolica, la Parrocchia di S. Maria del Carmine e le Associazioni Abete Onlus, Le Contrade e Spazio Ragazzi.Tanti i volontari che sabato hanno lavorato per la realizzazione dell’evento. Le attività in programma per la lunga Notte Rossa sono iniziate nel pomeriggio con una visita guidata alle Opere della Chiesa di Santa Lucia, insieme all’architetto Franz Manfredi, per poi continuare in piazza Aviglianesi Nel Mondo con un momento di animazione per i bambini a cura dell’Azione Cattolica Ragazzi, uno spettacolo di cabaret con il comico Thomas Mugnano, lo show di danza del ventre a cura dell’agenzia “Sahara Dancer” e infine il liscio e la musica disco della Melody Band, aspettando l’alba. Non è stato trascurato l’aspetto gastronomico grazie al “Porchetta party” e alla distribuzione, a mezzanotte, del classico piatto caldo di pennette al pomodoro. Il presidente della sezione Avis di Avigliano, Nicola Zaccagnino, ha affermato: “La Basilicata è tra le regioni che hanno raggiunto l’autosufficienza per quanto riguarda il sangue, ma non bisogna abbassare la guardia. Le giornate di sensibilizzazione promosse dall’Avis continueranno anche dall’altra parte del territorio: il 28 luglio saremo a Sant’Angelo e il 3 settembre a Possidente. Presente alla manifestazione anche il sindaco di Avigliano, Vito Summa, che si è soffermato sull’importanza del ruolo sociale dell’Avis ed ha confermato il grande lavoro svolto dalle Associazioni nell’organizzazione delle iniziative previste per l’Estate Aviglianese. Nonostante il maltempo si è riscontrato un buon successo di pubblico: circa 2000 persone hanno partecipato alla manifestazione.
 
Valeria Giordano
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie