NEWS

10/06/2010
QUANDO LA SICUREZZA DIVENTA GIOCO
Avigliano, bambini della scuola primaria protagonisti grazie ad "Elmettilo"
 
AVIGLIANO – Sensibilizzare i bambini ai temi della sicurezza e della prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro attraverso il gioco e le attività di laboratorio, grazie ad un approccio innovativo, non drammatico ma propositivo. E’ questo lo scopo del progetto “Elmettilo”, messo in campo dalla Direzione regionale dell’Inail e dal Movimento dei Lavoratori dell’Azione Cattolica di Basilicata (Mlac), che da mesi collaborano allo sviluppo di attività atte al perseguimento di obiettivi comuni nel settore del Lavoro, soprattutto per quel che riguarda la promozione della dignità umana e la sicurezza nei luoghi in cui le persone vivono e lavorano. I bambini delle ultime classi della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Carducci – Morlino di Avigliano sono stati i protagonisti della giornata dedicata alla presentazione, tenutasi martedì nella Sala Consiliare del Comune e poi nella Sala della Previdenza di Avigliano, delle attività e delle produzioni artistiche da loro realizzate proprio nell’ambito di “Elmettilo”. Questo progetto, che ha coinvolto i ragazzi di diverse scuole della provincia, ha consentito agli scolari di diventare promotori di sicurezza nei confronti degli adulti, affinché la normalità diventi la cultura della prevenzione. “Emettilo”, ha fatto breccia sui bambini puntando su strumenti audiovisivi, giochi sulla sicurezza, libricini, opuscoli e la realizzazione pratica, con la direzione creativa di Pierluigi Lo Monte, giovane artista volontario del Mlac, di elmetti da cantiere decorati - simboli allegri e colorati di protezione individuale sui luoghi di lavoro.Questi manufatti sono talmente belli che si è deciso di esporli realizzando mostre, organizzate in tutti i comuni coinvolti nel progetto, anche al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di mettere la vita umana al primo posto, anche prima del profitto e delle dinamiche spesso distorte del mercato del lavoro. Ad Avigliano la mostra è stata allestita nella Sala della Previdenza, dove i ragazzi del Comprensivo si sono recati per visitarla, dopo aver allietato il pubblico, nella Sala Consiliare, suonando il flauto e cantando, diretti dagli insegnanti Loredana Marsico e Antonello Verrastro. Sono intervenuti alla manifestazione Rosa Simini, responsabile del Processo Prevenzione Regionale dell’Inail e i volontari del MLAC: Rosa Pace, referente del progetto per l’Istituto Comprensivo e Pierluigi Lo Monte, Maestro d’arte, che insieme hanno gestito la parte operativa del progetto. Erano presenti anche il vicario del Direttore Regionale dell’Inail, Alessandro Romeo, il dirigente scolastico, Peppina Antonietta Arlotto, gli insegnanti e i genitori dei ragazzi.
 
Valeria Giordano
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie