cerca nel sito

NEWS

20/04/2010
ROSA TENDE LA MANO A SUMMA PER AVIGLIANO
Il neoconsigliere auspica dialogo
 
A due giorni dall’insediamento della nuova Giunta comunale, il neoconsigliere del Pdl, Gianni Rosa, primo rappresentante del centrodestra aviglianese ad essere stato eletto in Consiglio regionale, scrive una lettera al sindaco di Avigliano, Vito Summa, in cui offre la sua disponibilità a collaborare con la nuova Amministrazione comunale di centrosinistra - nel rispetto dei ruoli e delle diversità politiche – al fine di restituire al paese un ruolo centrale in Regione, e per risolvere tutte quelle problematiche sociali che da tempo affliggono i cittadini aviglianesi. Si legge nella lettera: “(…) Io e Lei sicuramente avremo ancora confronti dialettici con opinioni differenti, avremo ancora visioni politiche alternative, forse anche scontri duri ma civili; il conflitto infatti, inteso come confronto di tesi ed interessi contrapposti è il sale della democrazia e del progresso della società. Ma la buona politica è soprattutto operare nell’interesse comune, affinché una comunità cresca, progredisca ed avanzi. Questa deve essere sempre la nostra meta, superiore alle diatribe, alle opposte fazioni, ai residui ideologici, agli interessi di bottega partitica. Io e Lei, in quanto cittadini di questa comunità, esponenti della politica e rappresentanti istituzionali, abbiamo il dovere di operare per migliorare le condizioni della nostra Avigliano e di innalzare e migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini (…)”. In linea con la politica del consigliere regionale Rosa - che pur preannunciando una dura opposizione sulle politiche generali in Regione, presterà particolare attenzione alle problematiche attinenti alla comunità aviglianese - i consiglieri comunali del Pdl di Avigliano condurranno, sostiene il loro coordinatore cittadino, Gaetano Rizzitelli, un’opposizione vigile ma propositiva, nell’interesse della cittadina.
 
Valeria Giordano
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie