cerca nel sito

NEWS

30/05/2011
RITORNA A FAR DISCUTERE IL SENSO UNICO IN CORSO GARIBALDI
Interrogazione al sindaco Summa da parte del Pdl
 
Il gruppo Pdl ritorna sulla vicenda del senso unico in corso Garibaldi che affermano che sia la "riprova dell insensibilità verso i problemi dei cittadini da parte della maggioranza di centrosinistra, classico atteggiamento di chi forte del consenso popolare e con una buona dose di arroganza, si sente al disopra di tutto e tutti e vede il cittadino come suddito che deve sottostare a qualunque decisione". Per la minoranza la limitazione ha creato non pochi problemi ai cittadini che in queste settimane hanno manifestato il loro disagio anche con l avvio di petizioni popolari. "A fare le spese di questa trovata sono stati i cittadini tutti, che si sono inspiegabilmente visti in due giorni senza alcun preavviso, uno stravolgimento del traffico cittadino, che ha avuto un impatto negativo su commercianti e residenti" affermano in una nota "Per dovere di cronaca, già lo scorso anno i commercianti di corso Garibaldi, hanno dovuto sopportare enormi penalizzazioni a causa dei lavori di rifacimento della pavimentazione, sacrificio che già allora con molte difficoltà e ritardi, hanno fatto volentieri senza opporsi, nell ottica di un miglioramento della viabilità cittadina. Oggi per via dei lavori di c/so Coviello, a farne le spese sono sempre gli stessi". Il gruppo consiliare de "Il Popolo della Libertà" ha presentato una interrogazione in data 13 maggio 2011, nella quale ha chiesto chiese di ripristinare il doppio senso di circolazione in tutto il tratto di c/so Garibaldi ed indirizzare il traffico in via D. Minzioni. "Dopo un incontro organizzato dal nostro gruppo tra il Sindaco ed alcuni commercianti e residenti della zona, si era prospettata la possibilità di poter riaprire il doppio senso di circolazione, una volta accertato lo stato dei lavori in c/so Coviello. Nell occasione il Sindaco Summa prospettò la possibilità di ripristinare il doppio senso, una volta accertato che i lavori in c/so Coviello erano ancora in una fase iniziale e quindi lontana dal termine prestabilito. Venne stabilito un lasso di tempo di una settimana per poter prendere atto dello stato dei lavori in c/so Coviello e valutare la loro effettiva conclusione" concludono "La settimana di tempo è ormai trascorsa ed il sindaco Summa con i suoi collaboratori continuano a prendere tempo rinviando le riunioni senza comunicare una decisione definitiva. Questa è l ennesima presa in giro nei confronti di alcuni cittadini e dei consiglieri di minoranza che molto civilmente nel rispetto dei ruoli, hanno sollevato uno stato di disagio che oggettivamente tutto il paese sta vivendo. Inoltre abbiamo avuto riprova dell ipocrisia di alcuni esponenti e gruppi di partiti del centro sinistra che a parole si dicono contrari al senso unico ma nei fatti non fanno nulla di concreto per poter ripristinare il doppio senso e risolvere definitivamente il problema".
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie