cerca nel sito

NEWS

06/04/2011
VALERIO CAPASSA CHIUDE GLI INCONTRI LETTERARI DEL CIRCOLO COLUCCI
Conferenza sul Nichilismo Gaio: la tradizione europeada Enea ai nostri giorni
 
Si sono conclusi gli incontri letterari organizzati dal circolo Francesco Colucci di Avigliano, questo anno il percorso era "Alla Ricerca del Volto Umano; letture dell Europa dei nostri Tempi". L incontro conclusivo con il prof Valerio Capasa dell Università di Bari avevo quale tema il "Nichilismo Gaio", concetto espresso dal filosofo Augusto del Noce per descrivere una modo di vivere, imperante nella società odierna. Per Capassa non sono termini in contraddizione, ma un odierna forma del nichilismo che negando che si possa trovare la Verità nella vita e che non si va da nessuna parte, tanto vale divertirsi a prescindere. Per Capasa invece, la tradizione millenaria dell Europa si fonda sulla ricerca della verità, sull arte, sulla concezione della famiglia e della nobilitazione del Lavoro, dall Ora e Labora di San Benedetto in contrapposizione all Otium del periodo Classico. "La Nostra tradizione non è il nichilismo, è il contrario partendo dalla ricerca della Verità" sostiene Capassa " L Europa nasce sulla Libertà sin dai tempi antichi, dal sacrificio di Leonida con i 300 alle Termopili, alla vittoria di Roma sui Punici. L?Europa nasce prima della Unione Europea, come l Italia è nata prima dell Unificazione. Considero la frase "L Italia è fatta, ora bisogna fare gli italiani" come assolutamente falsa. Dante era Italiano, come lo era Virgilio". Nella serata sono stai letti da alunni delle scuole secondarie di primo grado brani di Camus, Pirandello, Elliot, Peguy, Luzi. "Possiamo considerare Enea il primo Europeo" conclude Capasa "Il prendere sulle spalle il padre Anchise e per mano il figlioletto Ascanio per partire subito è la metafora della Cultura Europea che si poggia sulle spalle della tradizione, per capire il presente e progettare il futuro".
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie