NEWS

25/02/2011
IL CONSIGLIO COMUNALE E' ANARCHICO,SERVONO URGENTI E CONDIVISE MODIFICHE
Avigliano, il PdL lancia una nuova proposta di regolamento comunale
 
Lo si attende da sempre, nella scorsa legislatura qualche consigliere di buona volontà se ne era preso l'incarico; ma la buona volontà svanì ed il regolamento del consiglio comunale fu cassato ancor prima di iniziare i lavori. Richiesto a gran voce, da partiti, consiglieri, addetti ai settori fin dal primo consiglio comunale di questa nuova amministrazione, finora non si era registrata nessuna proposta. In questi giorni è stato il Pdl a lanciare le sfide proponendo e protocollando un documento con la loro proposta di regolamento. "Il Consiglio comunale oltre ad essere un organo di indirizzo e controllo, come stabilito dalla legge, è l'espressione della democrazia e della rappresentazione dei cittadini il cui corretto funzionamento giova all'intera comunità e migliora l'attività amministrativa" sostengono i consiglieri Pdl "Purtroppo questo non si verifica ad Avigliano dove il Consiglio comunale è abbandonato a se stesso; infatti, non essendoci delle regole precise il dibattito è lasciato alla sensibilità dei singoli consiglieri che in alcuni casi viene meno". "Sono note a tutti le durate di alcune sedute che superano le 5 ore complice l'indisciplina di qualche consigliere comunale che si sente in diritto di imporre e gridare le proprie tesi senza il rispetto degli spazi altrui e di intervenire su qualsiasi argomento in barba agli ordini del giorno stabiliti" - continuano- "Questa situazione si è creata grazie all'indifferenza delle maggioranze che si sono avvicendate in questi anni che non hanno affrontato il problema attraverso la predisposizione di un regolamento del Consiglio Comunale, come del resto l'attuale maggioranza che forse non ritiene prioritaria la regolamentazione del funzionamento del Consiglio Comunale. Noi riteniamo che sia necessario predisporre al più presto un regolamento del Consiglio Comunale che disciplini il suo funzionamento e renda più agevole la partecipazione dei cittadini, ormai ridotta a pochi superstiti". Il gruppo consiliare de "Il Popolo della Libertà" ha chiesto un ordine del giorno nella prima seduta utile, in cui sarà discussa la proposta di Regolamento del Consiglio comunale, che hanno protocollato, in modo di porla Essa all'attenzione degli altri gruppi consiliari con lo scopo di poter giungere ad una proposta largamente condivisa. "Con il nostro intervento ci auguriamo" concludono i consiglieri Pdl " che la maggioranza di centro sinistra prenda in considerazione un problema che non interessa solamente gli addetti ai lavori, ma la partecipazione dell'intera comunità aviglianese all'attività politica e amministrativa".
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie