NEWS

11/01/2011
LIBEROLIBRO AD AVIGLIANO
Successo per l'iniziativa dell'associazione Liberascienza
 
Il 5 e 6 Gennaio l'associazione "La Contrade, l'associazione culturale "LIberascienza" di Potenza, in collaborazione con il comune di Avigliano, hanno promosso "Liberolibro", un evento che ha avuto come protagonisti gli amanti della lettura. Gli aderenti erano invitati a scegliere nella propria personale biblioteca un libro particolarmente amato o apprezzato, scrivere una dedica per la persona ignota nelle cui mani sarebbe giunto il libro, portarlo nel bookpoint e scambiarlo con uno dei diversi testi presenti lasciati lì da altri lettori, ottenendo in dono dall'associazione un segnalibro. L'iniziativa ha riscosso notevole successo ed è stata apprezzata da tutti coloro che sono stati invitati a prenderne parte. I lettori, bibliofili per eccellenza, sono stati inizialmente restii a lasciare un libro a cui fossero particolarmente legati, ma poi - si sa - nessuno è capace di tenere per sé una esperienza vissuta intensamente, sia essa un viaggio, una conoscenza, una vacanza, un buon libro. Durante la manifestazione sono stati scambiati più di 100 testi, dimostrando che, nel segreto delle proprie case, molti sono i lettori e il piacere di gustarsi un buon libro non viene mai meno. Questa iniziativa è stata l'occasione per uscire allo scoperto e condividere con gli altri una passione travolgente come quella della lettura. L'intento dell'iniziativa era quello di dare alle persone la possibilità di tirar fuori "l'eleganza del riccio", approfittando della metafora che ci ha regalato Muriel Barbery nel suo capolavoro letterario del 2007, in cui con estrema spontaneità ci ricorda che "un testo è scritto per essere letto e per suscitare emozioni nel lettore. "Il bello è condividere queste emozioni con chi ci vive accanto" sostengono gli organizzatori; che citano un aforisma di Geoge Bernard Shaw per spiegare l'essenza di Liberolibro: se tu hai una mela e io ho una mela e ce la scambiamo, allora io e te abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea e io ho un'idea e ce la scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee"
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie