NEWS

02/01/2011
DON ANTONIO VERRASTRO RICORDA SUOR DIMITILLA
La religiosa, per anni a Lagopesole, si è spenta il 15 dicembre
 
Il 15 dicembre 2010 si è spenta nell'Ospedale di San Benedetto del Tronto Suor Maria Domitilla Chiodi - al secolo Luigia Chiodi - dopo aver accettato e vissuto il mistero della sofferenza in unione spirituale alla passione di Cristo. Il parroco della S.S Trinità di Lagopesole. Don Antonio Verrastro ci manda un commosso ricordo : "Nella comunità di Lagopesole la sua presenza ha annunciato il primato dello spirito e di Dio: esempio concreto di umiltà e di servizio vissuto e donato per la causa del Regno; ha seguito il gruppo dell'Apostolato della Preghiera e di Padre Pio; instancabile catechista e promotrice delle vocazioni; sempre immersa nella preghiera e nella carità. Suor Domitilla è stata sicuramente un dono dell'amore di Dio per la nostra comunità parrocchiale in particolare, rappresentando in pienezza una viva ed ardente fede che diventa testimonianza di vita autentica ed efficace in una silenziosa laboriosità ed in un grande servizio alla preghiera: Grazie Suor Domitilla". La religiosa , originaria di Fucignano di Civitella del Tronto (TE), dove è nata il 12.12.1928, conosce a 22 anni le Suore Pie Operaie dell'Immacolata Concezione presso il laboratorio di Faraone ed entra a far parte della Famiglia Religiosa dimostrandosi fin dal primo momento disponibile e pronta a seguire Gesù, Suo Sposo, in tutto ciò che le avrebbe chiesto. Nel 1953 emette la sua prima professione, confermata poi con la professione perpetua nel 1956. L'obbedienza l'ha destinata in varie comunità e dovunque ella si è donata con grande spirito di sacrificio, in silenzio e con grande semplicità, aiutando le consorelle nelle scuole materne, insegnando a lavorare a delle ragazze o semplicemente avvicinando tante persone, piccole e grandi. Dal 1981 all'84 è a Roma, dal 1984 all'88 a Palermo, successivamente a Colonnella e dal 1990 ad Acquasanta. Dal 1995 al 2008 a Lagopesole (PZ) ed infine nella casa di Cupra Marittima.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie