cerca nel sito

NEWS

31/12/2010
IL PDL : OTTO MESI DI NULLA
Nettezza urbana in ritardo. Sordi sull'Eco Centro. Il Pdl attacca Summa
 
Un'amministrazione, eletta col consenso dei cittadini, ma nata male tra ricatti personalistici, tensioni nel centrosinistra e puri accordi partiti; un'amministrazione lontana dalla realtà, dalle esigenze dei cittadini, tutta protesa alla apparenza, con il taglio di nastrini e eventuali inaugurazioni pubbliche, tutte ereditate dal passato. Questo il giudizio duro, fortemente negativo da parte del Popolo delle Libertà di Avigliano. "Sentiamo sempre il Sindaco Summa delle difficoltà causate dai tagli del governo nazionale" dice Domenico Salvatore, capogruppo Pdl in Consiglio Comunale " Ogni consiglio sentiamo questo ritornello, che è solo un alibi nell'incapacità di gestire la cosa pubblica. In realtà l'amministrazione comunale non è capace di una gestione virtuosa, tra fitti pagati per locali inutilizzati, contenziosi - che neanche conoscono il numero esatto - che salassano le finanze pubbliche, ma in compenso aumentano la tarsu del 20% per un servizio di nettezza urbana, che è anche in netto ritardo". Nulla di positivo in otto mesi di Giunta Vito Summa, lo dichiarano all'unisono tutti i consiglieri comunali del Pdl Claps, Lovallo, Lorusso, Salvatore- assente giustificato Bochicchio- in conferenza stampa, anche il consigliere regionale Gianni Rosa presente, che non è tenero con Vito Summa. " Avigliano brilla per l'assenza politica nello scenario di centrosinistra, anche il mio appello a collaborare per grandi questioni è caduto nel nulla" secondo Rosa per una letargia dell'intera giunta, incapace di seguire le questioni ed i problemi presso il massimo ente. Da parte del Pdl invece affermano di aver sostenuto un'intensa attività di opposizione e di controllo, oltre 40 interrogazioni - la metà ha avuto risposta in consiglio- oltre ad ordini del giorno e petizioni popolari, eppure - sostengono i pidiellini- sentiamo la cantilena che la maggioranza opera male perchè manca l'opposizione, anche se alle nostre proposte per esempio la delocalizzazione dell'ecocentro di Piano del Conte nella zona Paip, fanno orecchie da mercante. Lorusso, decano del gruppo, pone l'attenzione anche sulle distrazioni in sede di bilancio, come la mancanza di controllo sui proventi delle royalties del parco Eolico. "Il gruppo consiliare ed il Partito lavorano in piena sintonia ed accordo" conclude Gaetano Rizzitelli " Ci stiamo contraddistinguendo per un'azione politica puntuale, precisa e propositiva. Continueremo a farlo sopratutto dialogando con la società civile".
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie