NEWS

17/12/2010
DON CLAUDIO MANCUSI: OSSERVATORE D'ECCEZIONE IN KOSSOVO
Questa sera allo Stabile di Potenza presentato il suo ultimo libro
 
"Kosovo: sguardi desiderio di Pace -. Esperienze" il titolo dell'opera, edita dalle Edizioni Associazione Culturale "San Vito Martire" di Avigliano, il nuovo libro del Cappellano Militare dell'Aviazione Navale don Claudio Mancusi, originario di Avigliano, sarà presentato a Potenza nel Teatro "Francesco Stabile" in Piazza Mario Pagano alle ore 17,00; iniziativa organizzata dall'assessorato alla cultura del Comune di Potenza. Ospite d'onore a presiedere l'incontro l'onorevole Giuseppe Moles, Segretario della Commissione Difesa della Camera dei Deputati, modererà la manifestazione il Capitano Aldo Iannaccone. Porteranno il loro saluto il Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, il Sindaco di Avigliano, Vito Summa, il Generale di Brigata Comandante del Comando Militare "Basilicata", Domenico Scaglione, mentre interverranno il Capo di Stato Maggiore della Truppe Alpine, Generale di Brigata Antonio Maggi, già Comandate del 7° Reggimento Alpini di Belluno dove don Claudio ha iniziato il suo ministero, la docente di lettere Donata Rosa. Il volume fresco di stampa è composto da 143 pagine, suddiviso in 4 capitoli (Introduzione sul Kosovo; Testimonianze; Lettere per la Pace; Riflessioni) arricchito di foto e testimonianze sull'esperienza che Don Claudio ha vissuto tra marzo e luglio con il Contingente Italiano di stanza in Kosovo. Nel libro, inoltre, vi è la corrispondenza che gli alunni dell'Istituto Comprensivo "T.Claps" di Lagopesole hanno intrattenuto con i coetanei della Scuola di Novoselle in Gjakove. Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Gen. C.A. Giuseppe Valotto ha definito l'opera " un eccellente lavoro che, con grande chiarezza e sensibilità, rappresenta un prezioso strumento per comprendere una realtà quanto mai delicata e complessa". Il testo oltre a descrive in maniera realistica aspetti della cultura e delle tradizioni del popolo kosovaro, rappresenta una importante testimonianza dell'impegno professionale e della profonda carica di umanità che contraddistingue i militari italiani che, con molti sacrifici, si dedicano quotidianamente alla rinascita di un territorio sconvolto dalla tragedia della guerra.. A termine della presentazione le voci della Corale Polifonica "Mons. L. Perosi" di Pietragalla faranno da sottofondo alla proiezione di immagini del Kosovo. L'intero ricavato dalla vendita del libro è destinato alle opere sostenute dall'Associazione Culturale "San Vito Martire".
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie