cerca nel sito

NEWS

28/10/2010
DOVE LA SEGNALETICA E' UN OPTIONAL
Sulla SP 30 diventa una impresa raggiungere le Frazioni di Moccaro e Stolfi
 
"Nord, Sud, Ovest, Est, NORD SUD OVEST EST, e forse quel che cerco neanche c'è", probabile qualche sprovveduto viaggiatore avrà pensato a questo successo dei 883 autentico tormentone dell'estate del 1993, se dalla provinciale 30 verso San Nicola, cercherebbe di arrivare alle frazioni Moccaro, Salinas e Stolfi, circa un centinaio di anime distribuite nel territorio. Di sicuro avrebbe difficoltà, anche se di certo non si sta avventurando nel Gran Cayon del Colorado, ma a meno di un Tom Tom , di una cartina geografica, o di provetto navigatore, quasi fosse un rally, si troverebbe in difficoltà;complice una segnaletica diciamo unica e mezza abbattuta, la cui malandata freccia indica quelli che furono gli antichi possedimenti della famiglia nobiliare dei Salinas - protagonista anche de "L'Uomo del Sud, un fumetto di Alarico Gattia del 77 ambientato proprio in quei luoghi durante il brigantaggio post-unitario, ma poi continuando verso i borghi di Moccaro, Stolfi, non si trova più nessuna latra continuazione. Insomma bisogna conoscere la zona, per arrivare alla meta, senza correre il pericolo di sbagliare destinazione, oppure addirittura arrivare alla "strada fantasma", la famosa Avigliano- Scalo Bancone, vecchio lascito da 24 miliardi da prima repubblica, ora usata come pattumiera all'aperto dalla inciviltà diffusa. Anche il tracciato della comunale che porta a questi borghi è mal ridotto, accavallamenti, manto con buche, erbacce sui borghi ed un principio di frana, tutto in una strada da campagna con inclinazione e pendenza notevole. Negli ultimi anni solo qualche piccola manutenzione, nulla di più. Se cala la nebbia, diventa disagevole se non pericoloso. Come trovare la strada? "Seconda stella a destra e poi dritti fino al mattino", cantava Edoardo Bennato, ci si affida alla fortuna o all'Orsa Maggiore.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie

I COMMENTI DEI VISITATORI
carlo da aviglianese errante | 30/10/2010 - 09:02
 
Magari fosse l'unica strada dissestata, sono venuto a trovare la Mdonna sul monte Carmine e ho preso la strada da Paoladoce: ho dovuto chiedere ad un abitante della zona quale strada prendere e, tuttora la mia macchina si sta lamentando.