NEWS

02/10/2010
AVIGLIANO,CONSIGLIO COMUNALE "MOVIMENTATO E CALDO" SU APOF-IL
La calma torna per il minuto di silenzio per il sindaco di Pollica Vassallo, ucciso in un agguato
 
Consiglio Comunale "caldo e movimentato", anche lungo, iniziato intorno alle 17: 30 è terminato intorno alle 23: 20. Sono volate parole dure tra maggioranza ed opposizioni, tra accuse di strumentalizzazioni mezzo stampa o di "arroganza di approvazioni a colpi di maggioranza, senza far leggere le carte". Parole pesanti di Rosa di Unità Popolare contro Donato Salvatore che aveva preso la parola, reo di "essere nominato e non eletto" - previsto comunque dalla legge-, una situazione vivace, anche con lo stesso sindaco Summa che a tratti ha perso il suo naturale aplomb. Tra gli addetti ai lavori fa sempre più sentire la necessità di un regolamento dei lavori del Consiglio. L'atmosfera si è rasserenata dopo un'interruzione chiesta dal sindaco e durante l'ordine del giorno sulla sede distaccata di Apof-il a contrada Serre. Proposta dal PdL è stata votata da maggioranza ed opposizione, con l'astensione di U. P, che propensa a salvare l'occupazione dei precari, ritiene che l'ente provinciale abbia fallito il suo scopo e debba essere chiuso. Resta negativo il giudizio del Pdl sulla gestione di Apof e sulle politiche della formazione in Basilicata. Un minuto di silenzio ha accompagnato l'ultimo ordine del giorno, una dichiarazione di condanna per l'omicidio del sindaco di Pollica Angelo Vassallo, assassinato il 6 settembre in un agguato, proposta dal consigliere Davide Bia. Integrata da una proposta del vice sindaco Donato Salvatore che esprime la solidarietà del Consiglio Comunale al sindaco di Ripacandida Giuseppe Annunziata, vittima di intimidazioni ed atti vandalici.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie