NEWS

02/08/2010
REGOLAMENTO URBANISTICO DIMENTICATO DALLA SINISTRA
Il PdL aviglianese sbotta:"L'approvazione slitta bloccando l'edilizia"
 
Era tra i temi della verifica programmatica del 2009, l’allora maggioranza dichiarò che sarebbe stata tra le priorità da affrontare. Poi a scadenza del mandato di Domenico Tripaldi e i mesi che hanno visto l’azione partitica tra le doppie candidature di Vito Summa e Donato Salvatore per l’eredità del decennale di Tripaldi, hanno fatto passare in secondo piano l’approvazione del regolamento urbanistico. Ma non per i consiglieri del Popolo delle Libertà Domenico Salvatore, Vincenzo Claps, Canio Lovallo, Vito Lorusso, Donato Bochicchio che definiscono un’emergenza lo blocco Dell’ attività edilizia e la redazione del nuovo Regolamento Urbanistico.“Da mesi, il comune di Avigliano per responsabilità che si scaricano da un ente all’altro, è privo dello strumento di programmazione dello sviluppo urbano” sostengono i consiglieri della minoranza “A meno che non si è degli esperti urbanisti, la situazione è di difficile comprensione, soprattutto per il fatto che non è dato conoscere cosa, il progettista incaricato alla redazione del regolamento, in tanti anni abbia prodotto”.Il gruppo consiliare del Pdl, già dal primo consiglio comunale ha sollevato la problematica e Il regolamento urbanistico è stato più volte oggetto di interrogazioni e sollecitazioni sollevate a mezza stampa, per la minoranza di centrodestra evidenziate che il blocco dell’attività edilizia comporta alla comunità aviglianese notevoli conseguenze negative.“Allo stato attuale non vi è nulla di ufficiale e concreto, se non la volontà di risolvere il problema in tempi brevi da parte della maggioranza” cosi sostiene la rappresentanza Pdl che hanno inviato un’interrogazione a risposta scritta al sindaco Summa per conoscere quali sono stati i provvedimenti intrapresi fino ad ora e di procedere alla revoca del mandato, nel caso in cui il tecnico incaricato non abbia prodotto alcun elaborato.“Il regolamento urbanistico è uno strumento fondamentale per lo sviluppo e il presidio del territorio, la mancata dotazione comporta degli impatti negativi a livello economico, sociale e ambientale, soprattutto in un comune diviso territorialmente e culturalmente come l’aviglianese” concludono i consiglieri Pdl “Chiediamo alla nuova maggioranza di procedere concretamente per dare ossigeno all’apparato produttivo del nostro territorio”.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie