cerca nel sito

NEWS

27/06/2010
AVIGLIANO E IL CAMBIO DI MARCIA
Presentate le idee future nel bilancio di previsione 2010/2012. Si punta all'equità fiscale
 
L’avigliano che sarà:presentato il bilancio di previsione per il 2010/2012 della nuova giunta Summa, l’attuazione delle idee presentate dell’insediamento del Consiglio Comunale.La relazione, presentata pubblicamente ad Avigliano il 26 e il 27 a Lagopesole vuole essere il documento con cui aprire la discussione ed il confronto con i cittadini, le associazioni, i forum comunali,, i sindacati, i dirigenti scolastici, gli operatori economici in merito alle scelte fondamentali da assumere.Un confronto serrato con la società civile, per controbattere economica ed occupazionale, con fenomeni di spopolamento e di depauperamento delle principali funzioni pubbliche ed amministrative (scuole, uffici postali, strutture sanitarie, ecc.), la nuova emigrazione di giovani cervelli attratti da una speranza di futuro migliore: uno scenario difficile su cui tutte le forze politiche e le classi dirigenti devono interrogarsi e che “la comunità aviglianese, che per anni ha vissuto nella convinzione che tali fenomeni appartenessero soltanto ad altri territori, tenuta al riparo da una struttura sociale meno esposta ai cicli economici e forte di una storia politico-istituzionale prestigiosa”. Secondo “centrosinistra per Avigliano” vi è necessità di un cambiamento radicale, di una fase che ridia slancio e prospettive alla città, orientato al nuove opportunità di espansione delle attività economiche e ad una maggiore apertura ed integrazione con i territori del Vulture-Melfese, dell’Alto Bradano, del Potentino e del Marmo Platano.Un orientamento definito della relazione: “Una prospettiva ambiziosa e sfidante, tanto più impegnativa in quanto il nostro Comune deve fare i conti con una situazione di grave restrizione delle risorse disponibili e con la necessità di collocare rapidamente le proprie opzioni strategiche all’interno degli strumenti di programmazione del nuovo ciclo comunitario 2007-2013 (POIS, PIOT, P.O. FESR e P.O. FSE, PSR)”.Tra gli indirizzi da perseguire, quello dell’equità fiscale con rafforzamento delle entrate patrimoniali, di recupero dell’evasione sui principali tributi ed una gestione attiva dell’entrata soprattutto in materia di patrimonio e di proventi, fitti ed entrate minori.Presentate anche le strutture che saranno ultimate nel 2010: a luglio la sala cinema a Lagopesole ed il canile comunale ad Avigliano , a settembre piena attività per la mediobliblioteca, a fine anno si dovrebbe concludere la ventennale epopea del Centro Polivalente in viale XIVIII agosto. Per le opere strutturali il rifacimento di C.so Gianturco C.so Coviello, C.so Garibaldi, Via Roma, Via Italia, Via Risorgimento e la metanizzazione in c.d Civitelle, Via G. Rossa, Giardiniera, Stagliuozzo, Signore, Patacca.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie