cerca nel sito

NEWS

19/06/2010
SIRIO, SCUOLA DI UN ALTRO PIANETA
Il tecnico commerciale "De Lorenzo" di Avigliano sforna i primi diplomati del corso serale
 
Estate 2010: arrivano i primi diplomati del S.i.r.i.o dell’istituto tecnico commerciale De Lorenzo di Avigliano, un corso serale, che costituisce una " seconda via" all'istruzione, offerta a lavoratori e studenti che intendono riprendere gli studi e migliorare l'inserimento nel mondo del lavoro qualificando e aggiornando la propria preparazione professionale e culturale. Proprio la scuola che davano per spacciata, di prossima chiusura, invece eccola presente, intercetta il 25% delle iscrizioni alle superiori, è attiva, aperta alla comunità e sempre piena di sorprese. Un istituto scolastico, sempre pronto nel coinvolgere gli alunni con iniziative e incontri col mondo imprenditoriale, associazionistico ed istituzionale, questo anno raggiunge un risultato, frutto del lavoro di sei anni. “Il progetto Sirio è nato per merito di una proposta esterna da parte dell’associazione “L’Abete” spiega il dirigente Giuseppe Viggiano “ come istituto l’abbiamo subito accettata ed i primi tre anni siamo andati avanti come volontariato da parte dei docenti”. Poi finalmente il riconoscimento ufficiale da parte delle istituzioni scolastiche, i corsi serali si intensificano, richiamando anche iscritti da altri comuni come Potenza, Bella, Oppido Lucano, Ruoti, Filiano, Pignola e Balvano “questo progetto riprende le direttive europee sulla formazione permanente degli adulti, è importante per una crescita di un territorio poter dare la possibilità di apprendere materie tecniche e commerciali” continua Viggiano “ specie vedendo le percentuali negative che abbiamo come scolarizzazione nel mezzogiorno, cerchiamo di dare un contributo colmando questo gap con le altre regioni”.Certo non basta, ma è un punto di partenza che la dirigenza ed il corpo docente dell’Istituto De Lorenzo vuole continuare, cercando di aprirsi ai territori ed ai comuni limitrofi. All’incontro, presente anche il sindaco Vito Summa che ha dato innanzitutto la notizia che l’originaria sede dell’Istituto in Corso Garibaldi, ristrutturata con fondi provinciali ormai è in fase di ultimazione e lancia anche la proposta di stage formativi presso la sede comunale su la finanza locale. Il Futuro? Ci saranno i C.E.T – come spiega Vitina Iannielli, responsabile dell’orientamento- i centri territoriali permanenti, Avigliano si potrebbe candidare ma serva anche l’intervento della politica, proposta subito accolta da Vito Summa che specifica” si dovrà fare un’azione comune con i comuni limitrofi, candidarsi assieme e lavorando sia su questo tema che su altri servizi in sinergia”.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie