cerca nel sito

NEWS

03/06/2010
MONS.BERTAZZONI POVERO TRA POVERI
Avigliano:presentato il libro "Con il cielo negli occhi"
 
Presentato nella chiesa Madre di Avigliano “Con il cielo negli occhi”, l’avventura evangelica di Mons. Augusto Bertazzoni, il vescovo arrivato dal nord al sud, mantovano del Polesine e lucano di adozione, a lungo vescovo di Potenza e Marsico dal 1930 al 1966. Il libro a cura del sacerdote e giornalista Don Gerardo Messina, racconta la vita, anzi come è definita nella premessa la “storia bellissima” di “un vegliardo con il cielo negli occhi”, che visse nella nostra regione in anni difficilissimi e drammatici, in tempi di povertà e carestia, fascismo e guerra mondiale, attraversando la nascita della Repubblica e il concilio Ecumenico Vaticano. Augusto Cesare Bertazzoni, nacque a Polesine di Pegognana, nel mantovano, il 10 Gennaio 1876, la su avita incrociò personaggi storici della Chiesa, fin da piccolo quando a 10 anni fu allievo dei Salesiani di Torino, dove conobbe San Giovanni Bosco e fu compagno di studi ed amico fraterno di Luigi Orione e confidente di don Giovanni Calabria, ambedue oggi Santi. Personaggio coraggioso, tanto da svolgere una intensa opera di aiuto agli Ebrei confinati in Lucania dal regime Fascista. Legatissimo alla sua Potenza e ai Lucani, tanto da rifiutare la proposta della Santa Sede di trasferirsi in una sede vescovile più prestigiosa e comoda, ad Amalfi. Mons. Bertazzoone si spense a Potenza, il 30 Agosto 1972, dal 1980 le sue spoglie mortali riposano nella Cattedrale di Potenza. Dal 1995 è in corso il suo processo di beatificazione, per iniziativa di un suo successore, il Vescovo Ennio Appignanesi.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie