cerca nel sito

NEWS

17/04/2010
VANDALI NELL'AREA FITNESS
il futuro polo sportivo di Avigliano, teatro di incresciosi episodi di inciviltà
 
Dovrebbe essere il futuro polo sportivo di Avigliano, pista ciclabile, un’area fitness chiamata “percorso della salute” di 1 km dove ci sono attrezzi per il corpo libero, rigorosamente in legno e in costruzione anche un palazzetto dello Sport, questo nella zona che dall’ex cava Guglielmi arriva fino al Calvario ed al percorso della Via Crucis. Per ampi tratti non accessibile alle auto, dovrebbe diventare un piccolo polmone verde, già attorniato dalla campagna e da Novembre per iniziativa di Legambiente, Avis, L’Abete sono stati piantati dagli scolari aviglianesi circa 400 piante di Lauroceraso. Meta frequentatissima da sportivi, amatori, famiglie e cittadini che trascorrono qualche ora all’aria di montagna, lontani da smog e inquinamento, proprio alcuni di loro hanno segnalato alcuni episodi di rozzo vandalismo, sono stati rubati i paletti di ferro che rendevano inaccessibile la pista fitness alle auto e portato via alcune piante sempreverdi che adornano i bordi della pista di corsa, futuro polmone verde e riparo dai soli pomeridiani. La zona, già all’onore della cronaca per il ritrovamento di rifiuti dubbi sotterrati da parte di un privato in una area privata confinate. Ha subito un ennesimo gesto di inciviltà di qualcuno, che poi danneggia la comunità, potrebbe sembrare una goliardia o un episodio minimale ma sono questi atteggiamenti,certo individuali, di scarso rispetto per il bene pubblico e verso gli altri che poi lasciano una nomea di “comunità incivile”, mentre si dimenticano facilmente il lavoro del volontariato, delle associazioni e di tutti quei cittadini animati di senso civico. Altro punto dolente, il cumulo di rifiuti di materie dannose per l’ecosistema come bottiglie di plastica, vetro, cartacce nei punti dove è possibile arrivare in auto o moto, al riparo di occhi indiscreti, in particolare dove c’è il bivio del percorso “Mariano” che porta al Santuario del Monte Carmine. L’appello dei cittadini è semplice: chiedono all’amministrazione di ripristinare i paletti per evitare l’ingresso di mezzi nella area fitness e di ripulire i rifiuti lungo la pista ciclabile. Ai gesti di inciviltà si può solo fare appello alla sensibilità civica e se qualche cittadino nota qualcosa di strano di avvertire forze dell’ordine e polizia municipale.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie