NEWS

13/04/2010
IL PDL PENSA ALLA "GIUNTA OMBRA"
Il Popolo delle Libertà proporrà diretta tv ed internet per i consigli comunali
 
Difficile valutare il risultato del Pdl aviglianese, minoranza in consiglio a fronteggiare la corazzata di centrosinistra, il 23% dei suffragi, ma controbilanciato dalla presenza regionale del leader Gianni Rosa. Il popolo della libertà non si arrende, ora si accinge a controbattere la giunta Summa, investire sui giovani che si sono cimentati nella disfida comunale, trainati dall’entusiasmo di una rappresentanza e visibilità regionale. La parola al coordinatore cittadino Gaetano Rizitelli “ Ci siamo riuniti per un duplice scopo, innanzitutto festeggiare l’elezione del nostro iscritto Gianni Rosa e poi per complimentarci per il lavoro svolto alle comunali da parte dei candidati, nella quasi totalità alla primissima esperienza, hanno svolgo la campagna elettorale con entusiasmo, vivacità ed impegno ad arginare la “diga del centrosinistra”, impresa difficilissima ad Avigliano”. Scopo della riunione anche l’organizzazione del prossimo lavoro di opposizione in consiglio comunale, che si rifletterà anche nella strutturazione del partito, spiega Rizzitelli “andremo ad una riorganizzazione del Pdl, il dato elettorale ci ha fatto riflettere, infatti, specie nel voto politico delle regionali, ad un ottimo risultato nel centro fa da contro altare quello poco entusiasmante delle frazioni, un dato che ci fa riflettere”. Il Pdl parte dal consiglio comunale, capogruppo il candidato sindaco Domenico Salvatore che assieme ai consiglieri eletti organizzeranno una “Giunta Ombra” per proporre politiche amministrative con proposte costruttive ed alternative. “ Il lavoro sarà svolto in equipe, parteciperanno oltre agli eletti anche i tesserati di partito, secondo le loro competenze, professionalità e sensibilità. Si formeranno dei gruppi corrispondenti agli assessorati della giunta Summa, il capogruppo fornirà tutti gli atti amministrativi dalle delibere di giunta a quelle consiliari per farle valutare e far in modo che poi proporremo programmi alternativi”. Insomma il Pdl annuncia opposizione dura, forte, propositiva ma come fare per portare a conoscenza della cittadinanza tutto questo? “Su internet di sicuro ma Inutile negare che ormai l’informazione politica anche quella locale è veicolata dai mass media” conclude Rizzitelli “ proporremo al sindaco ed a tutto il consiglio comunale di far trasmettere le sedute comunali in un’emittente locale in diretta ed in differita, Questo per permettere a tutti i cittadini di poter seguire l’attività amministrativa locale, credo che sia importante dare la possibilità a tutti di conoscere quello che concerne le scelte ed i progetti sul futuro della nostra comunità, in modo che possano vagliare informati sulle attività, le proposte dei vari gruppi politici”.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie