cerca nel sito

NEWS

22/02/2010
IDV ESSENZIALE PER AVIGLIANO
Dopo il successo alle provinciale del 2009 l'Italia dei prepara il programma per gli alleati
 
Sono stati i protagonisti dello Tsunami alle provinciali del 2009, da movimento di opinione che attingeva la sua forza elettorale dalla figura del Leader Di Pietro ad un partito che nella sorpresa generale ha sfiorato i 1000 voti con Emanuele Gianturco. Ora si è strutturato, ha tesserati in tutto il territorio aviglianese ed ha un circolo, dedicato a Francesco Palomba, il martire dei moti partenopei del 1799. Siedono al tavolo politico del centrosinistra, soci di maggioranza della coalizione. Le posizioni sono state nette: favorevoli ad un accordo unitario per la designazione del candidato sindaco. Un partito dunque consistente, che sarà fondamentale per la quadra del cerchio locale, silenzioso sui media, quasi schivo. Intanto è pronta una bozza programmatica, che sarà presentata ai futuri alleati ed ai cittadini. Marcata la visione di un territorio che deve essere inteconnesso con la Città Metropolitana, senza trascurare il potenziamento delle FAL in linea metropolitana con la costruzione di un’arteria viaria est-ovest da San Nicola a Baragiano Scalo e di un semianello (ovest-sud-est) a perimetrazione del centro urbano di Avigliano. “Avigliano ha lo stesso limite della Basilicata, poche persone in un grande territorio. Un fenomeno che poteva andare bene anni fa, ma adesso con l’accrescersi dei servizi, delle aspettative e della qualità della vita è diventa un handicap economico” dice Saverio Rosa, presidente del Palomba “ Il futuro del paese deve passare attraverso i grandi numeri, quindi strettamente connesso con la Città Metropolitana e con il Marmo Melandro. Ma Avigliano deve ritagliarsi uno spazio autonomo ed originale di sviluppo, portando un valore aggiunto a se stesso ed ai territori limitrofi”. In effetti, l’area di Baragiano, è vicinissima, solo pessimi collegamenti e la morfologia orografica, rendono una odissea recarsi in quella zona e poi i Monti Alburni sono quasi a portata di mano assieme all’innesto sulla Potenza- Salerno.IdV pone anche come tema portante l’integrazione del territorio comunale considera non più rinviabile l’approvazione ed appalto del progetto esecutivo della strada Avigliano – Frazioni. Saverio Rosa continua “ Questo deve avvenire anche rivedendo i Piani di Recupero e ripensare al ruolo del centro storico in Avigliano e Lagopesole”. Altro tassello fondamentale è la trasparenza della P.A su INTERNET tutti gli atti, i contratti e convenzioni, gli stipendi ed i compensi accessori dei dirigenti.
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie