cerca nel sito

NEWS

15/10/2009
LA "SFIDA" DEI RAGAZZI DELL'ITC
la sede distaccata del "De Lorenzo" sembrava spaccciata invece Comune e Provincia l'hanno salvata
 
Era considerato un istituto prossimo alla chiusura. Invece è più vivace e florido che mai, parliamo dell’istituto tecnico commerciale ex “Nitti”, ora sede distaccata del “De Lorenzo”. Questo anno ha riavuto la prima classe, grazie ad una azione corale di Provincia, Comune, istituzioni scolastiche e associazioni culturali. Ai nuovi iscritti è stata dedicata la giornata dell’accoglienza, un benvenuto alle matricole che hanno ricevuto in dono una copia della Costituzione – da parte della società operaia- e un abbonamento alle partite dell’Avigliano, presente anche l’allenatore Bartolo Filadelfia. Anzi, un regalo che la società calcistica estenderà a tutti gli alunni del “De Lorenzo” e agli alunni dell’istituto “Carducci- Morlino”. Erano anche presenti alunni delle terze medie, accompagnate dalla Dirigente Pina Arlotto, che spiega l’importanza che gli alunni abbiano informazioni e conoscenze delle diverse opportunità formative e didattiche. Un orientamento che si svolge sia con visite di docenti dei vari indirizzi che sul campo con gli “Open Day”, visite alle scuole superiori. Una atmosfera di festa, a tratti con tifo da stadio, che mostra la partecipazione e l’entusiasmo dei ragazzi. Si iizia con il saluto del prof Giuseppe Viggiano, uno tra gli artefici della rinascita dell’istituto. Un Saluto, qualche nozione di sicurezza e come comportarsi in caso di qualche imprevisto e poi la parola ad un ex alunno, Ivan Santoro, consigliere provinciale. Sicurezza, ambiente, energia sono le parole chiave per la politica scolastica, spiega Santoro che porta i saluti del Presidente Piero Lacorazza. “La scuola è una risorsa per la società, è la palestra del sapere” dichiara il consigliere “ La giunta Lacorazza sta investendo molte risorse per la scuola pubblica, a contrario del governo centrale. La scuola deve essere di tutti, specie per chi h difficoltà motorie e stiamo abbattendo barriere architettoniche e potenziando anche il trasporto scolastico.” Poi la notizia che la gara di appalto per ristrutturare la sede dell’istituto è stata aggiudicata ed ora è in corso la sottoscrizione del contratto. Infatti, ora l’istituto si trova in una sede provvisoria, messa a disposizione dall’amministrazione locale. Una scuola di qualità, che ha anche un corso serale “SIRIO”per la formazione continua degli adulti. Stage in aziende, laboratorio di giornalismo,poi corsi per la realizzazione di siti web, fotografia digitale con la collaborazione della amministrazione comunale,insegnamento di balli e danze offerti dalla associazione Abete. Anche una iniziativa assieme a Sviluppo Italia per la diffusione della cultura imprenditoriale. Questo anno verrà presentato un bussinnes plain per una società a nome collettivo di 18 persone che dovranno attuare una gestione integrata per il centro polivalente, i parcheggi comunali e la villa di Santa Maria degli angeli. Un caso concreto su strutture che in parte esistono già e in parte verranno ultimate: cinema, teatro, servizi, spettacoli. Chissà non diventi una realtà.“Questa scuola è una bella realtà” dice il sindaco Tripaldi “ una risorsa per la comunità ed il merito è vostro.” Applausi da parte degli alunni, spontaneo non claque. Poi la consegna dei diplomi del corso di Web ai ragazzi. La festa delle matricole si conclude con i saluti del nuovo dirigente scolastico Vincenzo Passa che è rimasto colpito dalla organizzazione e dal lavoro dei docenti ed alunni aviglianesi. Ammette “ All’inizio ero un pò “timoroso” di dirigere questo istituto ma poi, visitando Avigliano e conoscendovi ho scoperto una bella realtà. Verrò spesso a trovarvi.”
 
Leonardo Pisani
fonte LA NUOVA DEL SUD
categoria: DA CLASSIFICARE
 
 
OkNotizie