IN EVIDENZA

 
L’ALBERO DEI DIRITTI. RUOTI E L’ATTENZIONE SUI DIRITTI DEI BAMBINI E DELLA NATURA.
 
 
Un bellissimo collegamento quello tra la giornata dei diritti dei bambini e la salvaguardia della natura messo in atto durante la Festa dell’Albero tenutasi a Ruoti e che ha visto la partecipazione attiva dell’Istituto Comprensivo “Michele Carlucci”.

La manifestazione ha visto coinvolte tutte le classi della scuola primaria, della scuola secondaria di 1° grado e la sezione dei cinque anni della scuola dell'infanzia, alla presenza del Dirigente Scolastico, Lorenzo Rispoli, del sindaco di Ruoti Anna Maria Scalise e del parroco Don Antonio Arenella.

Dopo la benedizione degli "alberelli", alcuni alunni della scuola secondaria e primaria hanno letto delle poesie a tema ambientale prima della piantumazione dei 20 arbusti e la messa a dimora di altri 20 alberi nei pressi del campo sportivo.

L’albero con le sue radici, il suo tronco, la sua chioma richiama i quattro principi ispiratori della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che a loro volta richiamano quei diritti che, nel contesto educativo, contribuiscono a garantire a tutti i bambini il diritto all’apprendimento.

Come avviene per l’albero, i bambini e i ragazzi cresceranno più forti, robusti e creativi quanto più ricco di risorse e opportunità sarà stato il contesto ambientale in cui hanno vissuto, per cui avere spazi verdi dove poter giocare liberamente e respirare aria pura, ammirare le meraviglie della natura è un diritto più che va al di là della necessità.

"Che i vostri occhi ragazzi si educhino all'armonia delle leggi naturali, e a quella armonia si indirizzi la vostra vita operosa. Questa giornata ricca di vostri sorrisi unitamente alla grande anima dei vostri insegnanti afferma ancora una volta che in grembo alla scuola le grandi idee si fecondano e diventano coscienza civile" ha concluso il Sindaco Anna Maria Scalise rivolgendosi ai ragazzi.

 
inviato il 24/11/2017
da Il sindaco
Anna Scalise
per la categoria NEWS
 
 
 
FILE DISPONIBILI PER IL DOWNLOAD
     
 
   
 
OkNotizie