cerca nel sito

NEWS

11/10/2017
ANTONIO BOCHICCHIO SUBENTRA A PIETRANTUONO IN CONSIGLIO REGIONALE
Ecco il suo intervento di insediamento.
 
Signor Presidente del Consiglio, signor Presidente della Giunta, signori assessori, colleghi consiglieri, prendo la parola solo per pochi minuti al fine di esprimere la mia sincera soddisfazione di rappresentare nella massima assise regionale i cittadini lucani.

È un onore per me, signor presidente, poter oggi rivestire il ruolo di consigliere regionale, ruolo che mi permette di continuare ad essere, come sempre, al servizio della nostra gente, con umiltà e responsabilità.

Rivolgo un ringraziamento particolare all'assessore Francesco Pietrantuono che, con le sue dimissioni da Consigliere regionale, ha voluto evidenziare in maniera tangibile la necessità e l'importanza di garantire la rappresentanza consiliare del Partito Socialista.

Un sincero ringraziamento anche a tutti i compagni socialisti che hanno creduto fortemente nel progetto del centro sinistra lucano; se oggi siedo in quest'aula è grazie a loro, che quotidianamente lavorano sul territorio per tenere vivi i valori di un partito che fa della costante vicinanza ai cittadini, la sua bandiera.

Chi mi conosce, conosce la mia storia personale ed il mio approccio alla politica. Fino ad oggi non sono stato un semplice spettatore, ma ho cercato di dare il mio fattivo contributo alla società lucana, sia da componente della Giunta comunale di Avigliano sia da Amministratore Unico del Consorzio Industriale di Potenza.

Durante la mia esperienza da amministratore dell’ASI, io ed i miei collaboratori, abbiamo dovuto affrontare vicende annose e complicate, problemi irrisolti da anni, ma non ci siamo sottratti alle nostre responsabilità impegnandoci senza risparmio per cercare di mettere in campo azioni di vero risanamento del bilancio consortile. Certo avremmo voluto fare di più e meglio, soprattutto provare a creare occasioni di lavoro, favorendo ed assecondando gli investimenti delle aziende in un contesto istituzionale e in un quadro progettuale stabile e di lungo termine, ma purtroppo le urgenze del quotidiano e la continua emergenza finanziaria hanno assorbito tutti i nostri sforzi e le nostre attenzioni. Ma l'importanza delle politiche industriali per lo sviluppo della Basilicata ci impone di non lasciare nulla di intentato per rimediare agli errori del passato e portare a termine, questa volta con adeguate risorse finanziare, quel processo di vero risanamento, che io ho potuto solo iniziare, e che costituisce il presupposto indispensabile per il rilancio del Consorzio Industriale di Potenza.

Per concludere, signor Presidente, non posso non ricordare la mia comunità di appartenenza: Avigliano.

Per cultura e formazione, quotidianamente, mi ispiro ai valori di tenacia ed onestà della mia comunità, ed alle persone, in primis il Presidente Verrastro, che tanto autorevolmente hanno rappresentato, tra questi banchi, la nazione aviglianese e l'intera Basilicata.

Con profondo senso di rispetto della nobile tradizione politica aviglianese mi accingo, quindi, a vivere questa esperienza in Consiglio regionale, convinto come sono che al centro dell’operato di ognuno di noi debbano esserci i cittadini lucani, con una particolare attenzione agli ultimi della nostra comunità, quelli che da soli non ce la fanno e che più hanno bisogno del nostro sostegno per camminare, tutti insieme, verso un futuro migliore !

Grazie a tutti e buon proseguimento dei lavori.

 
Antonio Bochicchio
Consigliere Regionale PSI
fonte AVIGLIANONLINE.EU
categoria: POLITICA
 
 
OkNotizie