NEWS

10/06/2017
AVIGLIANO AI VERTICI NAZIONALI DELLA FEDERCICLISMO
La nomina di Berardi nella commissione nazionale ciclismo amatori
 
Una passione per il ciclismo amatoriale, quella di Luigi Berardi, che dà vita all’ASD Gruppo Ciclismo Avigliano, costituitosi nel 2013 e che nasce insieme ad un gruppo di amici che trascorrono qualche ora insieme anche per scherzare ed affievolire la routine quotidiana e che non tarda a dare i suoi frutti: dopo 10 mesi già “campioni regionali cicloturismo”.
Berardi è ammirevole per il suo impegno che pone a servizio dell’associazione, di cui ne è Presidente ormai da diversi anni,e con la quale è riuscito, con non pochi sacrifici e avversità, ad organizzare con risultati eccellenti diverse manifestazioni tra cui si annoverano i Memorial in ricordo di Francesco Sabato e Rocco Mancuso, ciclisti amatoriali che hanno perso al vita durante un’uscita di allenamento; nel 2014 "Festa del Ciclismo" che ha avuto tra i relatori la Vice Presidente Nazionale della Federciclismo Daniela Isetti direttamente da Salsomaggiore (PR); la "due giorni Juniores di Basilicata", gara ciclistica interregionale, ma anche passeggiate in bici tra le strade cittadine che ha visto il coinvolgimento di aviglianesi di tutte le età.

Una passione, quella che Luigi, che è riuscito a trasmettere ad altri appassionati del ciclismo con tenacia e grinta mettendo al primo posto valori come l’amicizia, rispetto ma soprattutto la sicurezza, unitamente al buon esempio per le nuove generazioni, tanto da coinvolgere nella pratica sportiva anche il figlio Matteo sin dalla tenera età. Questa sua abnegazione al mondo delle due ruote, ha portato Luigi Berardi ad essere nominato dal Consiglio nazionale della Federazione Ciclistica Italiana, quale componente della struttura amatoriale, una commissione che si occupa di normare e promuovere attraverso gli indirizzi definiti dal consiglio nazionale, l’attività amatoriale.

E ricordando le parole del pirata Pantani, da un toccante brano degli STADIO “…perché in fondo una salita è una cosa anche normale assomiglia un po' alla vita devi sempre un po' lottare” … crediamo che gli incoraggiamenti facciano bene … ora le forze e la borraccia spettano a te ....sei tu il ciclista!!! Il tifo e gli incoraggiamenti lungo il percorso invece non li puoi decidere tu ....e se arrivano vuol dire che ci sono persone che ti stimano!

Con tutto l’orgoglio aviglianese: buon lavoro Luigi e auguri di una fruttuosa carriera!
 
LL Passione bici
fonte AVIGLIANONLINE.EU
categoria: ATTUALITÀ
 
 
OkNotizie