.
20/04/2015
ID: 960
RISPOSTA A GIANNINO COLANGELO (PDCI)
inviato da Angelo Summa
per Centrosinistra per Avigliano
 

TESTO COMUNICATO NON FORMATTATO

Nella accezione comune si perdono i soldi che sono stati assegnati e non spesi, non quelli a cui ci si candida e che non vengono assentiti. Poi, per onestà intellettuale che non appartiene a GIANNINO COLANGELO DEL PDCI, e che sembra non appartenere a tanti, probabilmente per l'imminenza della scadenza elettorale, è utile precisare che:
  1. l'intervento relativo alla MISURA 313 AZIONI A e B SECONDO BANDO è stato curato dal Comune di Filiano come si evince facilmente dal BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA del 16-8-2014, n. 31, in quanto comune capofila. Noi siamo certi che il comune di Filiano ha predisposto tutta la documentazione in maniera corretta, in ogni caso se qualcosa non ha funzionato, certo non è ascrivibile al comune di Avigliano;
  2. sugli interventi per la viabilità rurale BANDO MISURA 125 - AZIONE 4 - 2014 PSR - BASILICATA 2007/2013 è stato presentato un progetto il 30/10/2014, nonostante il bando prevedesse che per candidarsi a nuovi interventi bisognava aver chiuso i pagamenti di lavori precedenti finanziati sulla stessa Misura e l' ufficio tecnico non era riuscito a chiudere le opere in corso poiché l' autorizzazione alla variante inoltrata alla Regione nel mese di Giugno 2014, (DD n. 14AA.2014/D.00008 del 21/07/2014) è stata notificata al comune di Avigliano solo il 04/11/2014 prot. 12504, non consentendo le liquidazioni finali, per cause evidentemente non imputabili al comune di Avigliano. C'erano gli estremi per impugnare la graduatoria, come hanno fatto altri comuni in passato, ma nel corso di un incontro con l'assessore Ottati, il sindaco Summa, il consigliere Antonio Pace e la dirigente incaricata, si è convenuto bonariamente di soprassedere per non bloccare gli interventi degli altri comuni, con il rischio concreto di non far avanzare la spesa e far perdere i soldi agli altri comuni.
  3. sulla ripartizione delle economie del Piot (600.000 euro in tutto) stiamo approfondendo i documenti. Certo è un pò strano che l'ufficio che sta finanziando l'ex campo sportivo di Lagopesole e liquidando gli stati di avanzamento non conosca il progetto. Ma come sappiamo tutti sull'ex campo sportivo di Lagopesole ne sono successe di tutti i colori. Aleggiano misteri e anonimati di ogni sorta. E quindi tutto è possibile.
Se si voleva motivare il sostegno ad un'altra coalizione bastava dire la verità: che finché rimane il taglio del bosco di Frusci, che finché non si spendono i 60.000 euro per la piazza di Frusci (e di quei soldi le strade di Avigliano ne hanno bisogno come il pane) e soprattutto senza la garanzia dell'Assessorato, il PDCI non rientra nella coalizione con cui il consigliere è stato eletto. TUTTO QUA.
allegato 1 - 50 Kb
 

 
inserisci un commento

aviglianonline.eu - home page